Top

Serie D, girone B: preview della 13° giornata

Manca ormai sempre meno al fischio d’inizio della tredicesima giornata di un girone B in cui è ancora tutto da decidere. Con una classifica così corta, le partite di domani potrebbero rappresentare un importante crocevia per diverse squadre, sopratutto per quelle che non hanno ancora ben individuato il proprio obiettivo, sarebbe infatti sbagliato concentrarsi sulla salvezza quando la zona play-off dista solamente poche lunghezze.

Uno dei match più spettacolari sarà sicuramente quello tra Brusaporto e Real Calepina, le difese ballerine di queste due squadre potrebbero regalare diversi gol nel corso dei novanta minuti, per gli ospiti sarà inoltre un’importante occasione per non perdere ulteriore terreno rispetto alle altre contendenti al titolo. La prima e la seconda della lista saranno entrambe impegnate lontane dalle rispettive case, da una parte il Seregno proverà a mantenere la vetta in casa della Desenzano Calvina, dall’altra il Crema cercherà di tornare alla vittoria dopo il passo falso di questo lunedì. Un’altra trasferta complicata sarà quella del NibionnOggiono, l’attuale formazione terza in classifica è attesa dalle parti del Villa Valle, squadra in disperata ricerca di punti per potersi allontanare al più presto dalla zona play-out.

Per le squadre che attualmente si trovano nella zona bassa della classifica si prospetta una domenica particolarmente difficile. Il Caravaggio sarà ospite della Casatese, formazione ostica che subisce poco e segna tanto. Il Ponte San Pietro proverà invece ad abbandonare l’ultimo posto in classifica contro il Sona, che a sua volta potrebbe far esordire il finalmente tesserato Maicon Douglas. Non sarà facile riuscire a strappare dei punti salvezza nemmeno per Tritium e Breno, entrambe impegnate in trasferta rispettivamente contro Virtus CiseranoBergamo e Sporting Franciacorta. Ultimo ma non per importanza il match tra Fanfulla e Vis Nova Giussano, incontro in cui gli ospiti tenteranno di accorciare le distanze per portarsi a meno uno nella classifica generale dai padroni di casa.

(foto: Seregno)

Emanuele Vento 

Condividi su
X