Top

Serie D, girone B: il Seregno cade in casa

Termina con una vittoria esterna per la Virtus l’attesissimo match del Ferruccio, i padroni di casa non riescono dunque a ritrovare una vittoria che con il risultato di oggi manca ormai da tre partite. La vittoria della Casatese contro il Villa Valle inguaia ulteriormente il Seregno, i quali adesso sono distanti quattro punti in classifica dai biancorossi. Questi tre punti permettono invece alla Virtus di allungare leggermente le distanze dalla zona play out.

Il Seregno parte forte nei primi minuti e recrimina il fischio di due calci di rigore, l’arbitro è però di tutt’altro avviso e non concede nemmeno un penalty. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore degli ospiti, la difesa biancoblu si dimentica Pellegrini, che stacca indisturbato e porta in vantaggio i suoi. Per la reazione del Seregno bisogna aspettare venti minuti, il solito Alessandro sfida la difesa avversaria e trova un gol fantastico, un destro sotto la traversa che permette al numero 10 di ritornare in cima alla classifica marcatori. La rete di Alessandro manda dunque le squadre negli spogliatoi con un parziale di uno a uno. I primi minuti della ripresa sono quelli che decideranno il match: prima capitan Muchetti riesce a battere Colantonio al termine di un’insistente azione e pochi minuti dopo Spini chiude definitivamente i conti con la rete del tre a uno.

Dopo questa sconfitta, per il Seregno ci sarà poco tempo per poter risistemare le idee e prepararsi alla gara di questa domenica che li vedrà protagonisti sul campo del Sona. La Virtus dovrà invece vedersela con il Brusaporto, formazione sconfitta nella gara di oggi contro il NibionnOggiono.

(foto: Virtus CiseranoBergamo)

Emanuele Vento 

Condividi su
X