Top

Serie D, girone A: la preview della 27° giornata

Le formazioni del girone A del campionato di Serie D sono pronte a fare il proprio ritorno in campo per dare vita alla 27° giornata, fischio d’inizio programmato per domani alle ore 15:00. Dopo il passo falso di domenica scorsa, il Gozzano avrà l’occasione di poter ritrovare i tre punti nel match casalingo contro il Chieri, squadra che attualmente si trova appena fuori dalla zona play out. La Castellanzese si recherà invece in terra ligure per provare a dare continuità ai risultati ottenuti nelle ultime giornate, i ragazzi di mister Mazzoleni dovranno vedersela con la Lavagnese, formazione che ha ottenuto 3 vittorie nelle ultime 5 gare.

Il big match di giornata sembra essere quello tra Sanremese e Bra, l’obiettivo dei piemontesi sarà quello di uscire vittoriosi dallo stadio Comunale di Sanremo per evitare di perdere ulteriore terreno rispetto alle prime della classe. Al momento il terzo posto della classifica è occupato dal Pont Donnaz, che in queste ore sta organizzando la trasferta di Fossano, fanalino di coda di questo girone A. Un’altra partita cui l’esito sarà molto interessante è quella tra Folgore Caratese e Sestri Levante, entrambe ancora in corsa per ottenere un pass per i play off, in caso di pareggio tra queste due formazioni potrebbe approfittarne quella che sarà la vincente del match tra Imperia e Caronnese.

Per quanto riguarda invece i piani bassi, l’Arconatese proverà a ritrovare la vittoria dopo quattro giornate nella partita casalinga contro il Saluzzo, qualora i piemontesi dovessero avere la meglio aggancerebbero i propri diretti avversari in classifica a quota 30. Anche il Borgosesia avrà l’occasione di accorciare le distanze dalla zona salvezza, i granata dovranno però fare i conti con il Legnano, squadra che con soli 9 punti di distacco dal quinto posto può ancora sperare di raggiungere la zona play off. Da segnalare il rinvio di due partite: Casale-Derthona e Vado-Città di Varese sono state posticipate a data da destinarsi.

Emanuele Vento 

 

Condividi su
X