Top

Serie D, girone A: un punto a testa per Folgore e Legnano

Termina con un pareggio l’attesissima sfida tra Folgore Caratese e Legnano; Gasparri risponde a Valagussa e squadre che tornano dunque a casa con un punto a testa. Risultato che però non può accontentare nessuna delle due formazioni dal momento che, per come si era messa la partita, in pochi potevano aspettarsi un epilogo di questo genere. Infatti, se da una parte i padroni di casa non sono riusciti a concretizzare le tantissime occasioni create, dall’altra il Legnano non è stato in grado di sfruttare la superiorità numerica del secondo tempo in seguito all’espulsione di Cozzari.  

Entrambe le reti sono state realizzate nel corso della prima metà di gioco; a rompere il ghiaccio ci ha pensato il solito Valagussa, ormai sempre più uomo copertina della Folgore Caratese. Il Legnano però non demorde e riesce a trovare il pareggio grazie alle straordinarie qualità tecniche del proprio capitano, il quale riceve da De Stefano e insacca sotto la traversa. Nel secondo tempo succede di tutto: nonostante l’inferiorità numerica i padroni di casa continuano a mantenere in mano il pallino del gioco e riescono a procurarsi anche un rigore, dal dischetto si presenta Ngom, ma Russo è bravo e neutralizza. La Folgore Caratese continua a creare occasioni fino all’ultimo minuto di gara ma il Legnano si compatta e riesce a non uscire sconfitto dal campo. 

In classifica cambia davvero poco, il risultato di oggi non compromette le situazioni di queste due squadre, entrambe possono dunque continuare a rimanere nei pressi della zona play-off, la quale dista attualmente solo tre lunghezze dalla Folgore e sei invece del Legnano. 

(foto: Folgore Caratese)

Emanuele Vento 

Condividi su
X