Top

Serie D, la preview dei recuperi: la Tritium cerca punti salvezza, derby ad alta tensione nel girone A

Purtroppo, ancora una volta, salterà uno dei recuperi del girone A. LavagneseSaluzzo si sarebbe dovuta giocare domani alle 14.30, ma è stata rimandata data da destinarsi per alcuni casi di Covid-19. Il rinvio era nell’aria da giorni, dopo che la squadra cuneese era stata colpita da diverse positività e aveva dovuto posticipare anche la gara contro la Sanremese.

Derby varesino

Saranno quindi solo due le partite che si disputeranno questo mercoledì nella Serie D lombarda, una per girone. Nel gruppo A spazio al derby varesino tra Città di Varese e Caronnese. Le due squadre ci arrivano in due momenti, di forma e di classifica, molto diversi. I biancorossi, sconfitti nel week-end ad Imperia, dovranno far fronte a tantissime assenze. Agli indisponibili di lungo corso  (Siaulys, Simonetto, Negri, Nicastri, Disabato, Scampini e Mobilio) si aggiungono anche gli acciaccati BallaOtelé, lo squalificato Beak e l’infortunato Cotardo. Le scelte, quindi, sembrano obbligate per l’allenatore David Sassarini. In porta, nonostante gli errori di domenica, confermato LassiViscomi dovrebbe far coppia in difesa con Mapelli. Ballottaggio tra Petito, non brillantissimo in Liguria e Ammirati per una maglia sulla destra, con Polo a sinistra. A centrocampo sicuri di una maglia Snidarcig e Guitto, mentre i tre dietro a Fall dovrebbero essere LilloCapelli e Mamah. Per i varesini, che cercano ancora i primi punti in questo campionato, non sarà un impegno facile, perché la Caronnese sta bene e ha recuperato tutti gli infortunati. Il tecnico Roberto Gatti non ha escluso un turnover e il buon avvio di stagione fa ben sperare. Ai rossoblù mancano due gare e vincendole entrambe potrebbero balzare nelle prime posizioni della classifica.

Cercasi punti

Si gioca per la salvezza invece nel girone B. Si dovrebbe finalmente disputare la sfida tra Breno e Tritium, rimandata più  volte. I granata, che hanno appena rinnovato lo stadio Tassara, vorrebbero festeggiare proprio in casa la prima vittoria in campionato, ma i milanesi, indicati a inizio stagione come una delle squadre in ottica play-off, si augurano di regalare un successo al nuovo allenatore Omar Nordi, all’esordio in panchina. Appuntamento, quindi, alle 14.30, per scoprire chi potrà dare una svolta alla propria stagione.

Condividi su
X