Top

Serie D: le difese stanno davvero facendo vincere i campionati?

Da sempre si dice che “gli attacchi fanno vincere le partite, ma le difese vincono i campionati”. Sarebbe dunque interessante analizzare le classifiche dei nove gironi di Serie D per poter provare a confermare o meno questa tesi. Partendo dal girone A, attualmente in testa si trova il Gozzano, formazione capace di subire soltanto 26 reti in queste prime 33 giornate di campionato, nessuna squadra in questo girone è riuscita a fare meglio dei rossoblù. Passando al girone B, la situazione è la stessa: a tre giornate dalla fine in testa si trova il Seregno, squadra che vanta la miglior difesa di tutto il campionato insieme al Fanfulla, che in classifica si trova appena dietro agli uomini di mister França. Entrambe hanno infatti subito lo steso numero di gol finora, 29.

Questo tipo di analisi incontra però qualche difficoltà per quanto riguarda il girone C, dove il Trento si trova attualmente in testa, ma non dispone della difesa più solida del campionato. Bisognerà però attendere che l’Arzignano Valchiampo disputi il proprio recupero questo pomeriggio per poter ricalcolare questo tipo di statistica. Per quanto riguarda invece i gironi F e G, finora le retroguardie difensive delle formazioni che si trovano davanti hanno senza dubbio fatto la differenza, infatti sia Città di Campobasso sia Monterosi guidano le rispettive classifiche anche grazie ai pochissimi gol concessi agli attacchi avversari.

In questa Serie D ci sono però anche dei gironi in cui subire meno reti rispetto alle altre squadre non è bastato per poter raggiungere la vetta, è dunque il caso di LentigioneSporting Club Trestina, Fidelis Andria e FC Messina, tutte formazioni che dispongono delle miglior difese nei rispettivi campionati, ma che momentaneamente distano qualche lunghezza rispetto al primo posto. Dal momento che le situazioni di classifica di alcuni gironi sono ancora particolarmente confuse, bisognerà attendere il termine della stagione per capire se effettivamente “le difese vincono i campionati”.

Emanuele Vento 

Condividi su
X