Top

Serie D: l’ultima miglior partenza

Manca sempre meno all’inizio del nuovo campionato di Serie D, con data d’inizio fissata alla prossima domenica 4 settembre del weekend in arrivo. Diamo quindi uno sguardo alla scorsa stagione e come erano posizionate in classifica le squadre nella zona di vertice dopo 10 giornate, con il confronto di fine stagione. In due casi chi si trovava in testa a guidare la classifica non riuscì poi ad entrare nella zona playoff, mentre negli altri due gironi le cose sono andate diversamente.

Girone A

Dopo 10 giornate della scorsa stagione a trovarsi in testa era il Chieri a quota 22 punti, seguito dal Casale a 21 e dal Derthona a 20. Il Novara, vincitore del campionato, si trovava in quarta posizione con 3 punti in meno rispetto al Chieri. Dietro la squadra piemontese si trovava proprio la Sanremese, che ha poi chiuso invece al secondo posto in classifica. Il Chieri, nonostante un’ottima partenza non riuscì ad andare oltre l’ottavo posto in classifica, raccogliendo in totale 52 punti, contro gli 85 del Novara.

Girone B

Nel girone B le cose non andarono molto diversamente rispetto al girone A, dove l’Arconatese si trovava a guidare la classifica dopo 10 giornate con 21 punti. Il Sangiuliano City non era molto distante in quanto occupava la terza posizione in classifica, con solo due punti di distacco. In mezzo alle due squadre c’era il Desenzano a quota 20. Il campionato terminò poi con la vittoria del Sangiuliano City a +16 sul Legnano arrivato secondo. L’Arconatese chiuse la stagione in nona posizione con 57 punti.

Girone C

A guidare la classifica c’era l’Arzignano Valchiampo con 25 punti, dopo 8 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Dietro seguivano Clodiense Chioggia, Adriese e Luparense tutte a 20. Al termine del campionato le posizioni non variarono, in quanto a vincere il girone fu l’Arzignano a +1 sulla Clodiense Chioggia, seguita da Adriese e Luparense.

Girone D

Rimini e Lentigione (25 punti) erano le due squadre con più punti del girone D della scorsa stagione dopo 10 giornate. Dietro di loro il Ravenna a quota 22 e l’Aglianese a 18 punti. Al termine della stagione fu il Rimini a diventare campione e ad essere promosso in Serie C, con Ravenna e Lentigione che andarono ai playoff insieme a Correggese e Carpi.

Christian Spada

Condividi su
X