Top

Serie D | Milano City, aria di rivoluzione: dopo Scandola Ardito e Merlin?

Milano City medita su una nuova rivoluzione, per scacciare l’incubo retrocessione. Una rivoluzione sia a livello di direzione tecnica che di giocatori. Ieri è stato ufficializzato il nuovo direttore generale, ruolo precedentemente occupato da Michele Ciccone: Andrea Scandola, ex direttore di Novazzano e Saronno, ex responsabile del settore giovanile del Chiasso.

La panchina, la direzione sportiva, il mercato

Non solo. Per la panchina la possibilità concreta porta ad Andrea Ardito, allenatore che tanto bene ha fatto nel recente passato a Seregno, ex giovanili Como. Suggestione, inoltre, alla direzione sportiva: Alessandro Merlin? Voce, quest’ultima, che al momento non trova conferme. Anche se l’ex ds di Varese, Pro Patria e Novese sembra essere anch’egli vicino. E sul mercato? La rifondazione partirebbe da due nomi di spicco: in difesa Davide De Angeli, difensore centrale classe 1987 attualmente al Crema ed apprezzato in passato con Caronnese, Virtus Bergamo, Olbia, Lecco e Castiglione tra le tante. A centrocampo, invece, a un passo Daniele Dalla Bona: regista classe 1983 attualmente alla Fidelis Andria, sempre nel professionismo in passato con Giana, Mantova, AlbinoLeffe, Real Vicenza, Modena ma anche Pro Patria e Varese.

Luca Mignani

Condividi su
X