Top

Serie D: pubblicate le graduatorie per i ripescaggi

La Lega Nazionale Dilettanti (LND) ha reso note le graduatorie relative ai ripescaggi del campionato di Serie D.
La priorità è data alle società perdenti gli ultimi playout; poi si procederà nel ripescare alternatamente, ovvero uno squadra tra le perdenti dei playout ed una società perdente gli spareggi nazionali del campionato di Eccellenza.
Di posti vuoti ce ne sono, e potrebbero anche aumentare. Con le esclusioni di Bari, Cesena, e Avellino, il quale ha già presentato ricorso al Coni, dalla Serie B, con il vuoto lasciato in Serie C da Vicenza, Andria, Mestre e Reggiana, e con Como, Cavese, Imolese, Prato ed una fra Gavorrano e Santarcangelo, il “profilo” della Serie D 2018-2019 è ancora tutto da delineare.

Chi ha messo la punta del piede di nuovo in Serie D è la Varesina. Con i suoi 31.5 punti si ritrova in quarta posizione fra le retrocesse. Speranze anche per Busto 81, quinta fra le società perdenti agli spareggi nazionali, e per Lumezzane e Varese, rispettivamente quinta e sesta, con 29.5 e 27.5 punti, fra le squadre retrocesse.
Verosimilmente verso i primi di agosto verrà delineata l’effettiva Serie D 2018-2019.

ECCO LA GRADUATORIA:
RETROCESSE
CALCIO MONTEBELLUNA 42.5, JESINA 40, ANZIO 33.5, VARESINA 31.5, LUMEZZANE 29.5, VARESE 27.5, RIGNANESE 27, CASTELVETRO 26, GRUMELLESE 24.5, NUORESE 19.5

SOCIETA’ PERDENTI GLI SPAREGGI NAZIONALI FRA LE SECONDE CLASSIFICATE IN ECCELLENZA
CLASSE 37, CANNARA 34.5, VILLAFRANCA 34, AGROPOLI 21, BUSTO 81 16.5, CITTA’ SANT’AGATA 15

Condividi su
X