Top

Serie D | Sanremese: Ascoli si dimette e la squadra si schiera con lui, intanto ricorso “contro” la Folgore Caratese

Giorni decisamente caldi in casa Sanremese, società che disputa il girone A insieme alla Caronnese e protagonista del duello in Coppa Italia con la Folgore Caratese. In merito alla semifinale d’andata di Coppa, dopo la decisione del Giudice Sportivo che ha accolto il reclamo brianzolo sulla posizione irregolare di un tesserato ligure, trasformando l’1-0 in 0-3, la società ha “dato mandato ai propri legali di presentare ricorso”. In merito al campionato, invece, altre scosse.

Il crollo nel ritorno e le dimissioni di Ascoli

Dopo un girone d’andata chiuso a -1 dal primo posto e a +3 di margine sulla zona playoff, la Sanremese in 7 partite ha raccolto 2 pareggi e 5 sconfitte. Al momento la classifica dice -12 dalla vetta e -7 dai playoff. Il tecnico Nicola Ascoli era già stato messo pubblicamente dal dg Pino Fava prima della semifinale di Coppa. Dopo la sconfitta di domenica l’allenatore si è dimesso: “Al termine della gara con il Real Forte Querceta, negli spogliatoi, il tecnico della Sanremese Nicola Ascoli ha rassegnato le dimissioni. La società matuziana, preso atto della decisione dell’allenatore, consapevole che l’attuale momento negativo della squadra non sia esclusivamente imputabile alla sua gestione tecnica, prende ventiquattr’ore di tempo per riflettere con l’intento di trovare la migliore soluzione possibile per uscire dalla crisi per il bene dei calciatori e della piazza”.

La posizione dei giocatori: “Dalla parte di Ascoli”

Attraverso una  nota pubblicata sul sito della squadra e firmata dai calciatori, il gruppo ha preso posizione a fianco del tecnico: “In seguito al confronto avvenuto questo pomeriggio all’interno dello spogliatoio prima della ripresa degli allenamenti, la squadra per l’ennesima volta dichiara di essere all’unanimità dalla parte del mister ed è sicura che Nicola Ascoli sia la persona più adatta, per capacità morali e tecniche, a tirare fuori la Sanremese dalla crisi di risultati che ha caratterizzato l’inizio del girone di ritorno. I calciatori della Sanremese Calcio”.

Il comunicato della società: “Dimissioni congelate”

Nella mattinata di oggi il comunicato della società che ha congelato le dimissioni di Ascoli: “Preso atto della volontà della squadra, espressa chiaramente ieri attraverso il comunicato pubblicato sui nostri canali ufficiali, dopo un’attenta riflessione e dopo aver analizzato la situazione, la Sanremese Calcio comunica di “congelare” le dimissioni di Nicola Ascoli che viene confermato alla guida della prima squadra, fermo restando che ora la società si aspetta una risposta sul campo da parte dei calciatori per invertire la tendenza negativa di risultati di questo ultimo periodo”.

Attesa per la semifinale, in gioco anche la Procura Federale

Tornando alla Coppa Italia, la prima finalista Fasano attende di conoscere contro chi giocherà. La data della semifinale di ritorno tra Folgore Caratese e Sanremese, infatti, non è ancora stata fissata. Si attendono comunicazioni sul “contro-ricorso” ligure, mentre il dg sanremese Pino Fava dovrebbe anche essere convocato dalla Procura Federale, in seguito alle accuse di anti-sportività lanciate nei confronti del club brianzolo.

 

Condividi su
X