Top

Serie D: Tritium e Vado rimangono in zona rossa

Quello di ieri non è stato un pomeriggio particolarmente felice per Vado e Tritium, formazioni che occupano entrambe la penultima posizione nelle classifiche dei rispettivi gironi. I biancazzurri allenati da mister Calvi non sono infatti stati capaci di evitare la sconfitta sul campo del Brusaporto. Le reti realizzate da Grandi e Suardi permettono dunque ai gialloblù di ridurre ulteriormente il distacco rispetto alla zona playoff, a tre giornate dalla fine sono infatti cinque i punti che separano la formazione di Carobbio dai rossoblù del NibionnOggiono, squadra che attualmente occupa il quinto posto nella classifica di questo girone B.

Per quanto riguarda invece il girone A, il Vado di mister Tarabotto non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 sul campo del Chieri. Risultato che impedisce ai rossoblù di abbandonare la zona retrocessione. Attualmente il Vado occupa infatti il penultimo posto in classifica con un solo punto di distacco rispetto al Borgosesia ultimo. Il 6/06 i liguri si sposteranno in Piemonte, direzione Casale Monferrato, con l’obiettivo di ritrovare una vittoria che manca ormai da più di cinque giornate. Nella giornata di ieri è andato in scena anche il match tra Sanremese e Città di Varese, terminato con una vittoria in favore dei biancorossi, i quali hanno potuto così festeggiare il mantenimento della categoria.

Non riesce invece ad aumentare ulteriormente le distanze rispetto agli ultimi due posti il Campodarsego, ieri sconfitto dall’Arzignano ValChiampo, formazione che grazie a questi tre punti scavalca in classifica la Manzanese e si porta a meno tredici dall’ormai irraggiungibile Trento. Sarà dunque decisivo l’esito della 37° giornata per decretare quale formazione chiuderà questo campionato al secondo posto, è infatti previsto proprio per le ore 16:00 del 6/06 il fischio d’inizio dell’attesissima sfida tra Arzignano ValChiampo e Manzanese.

Emanuele Vento

 

Condividi su
X