Top

Serie D: tutto in 90 minuti

Mancano solo 90′ dalla fine della Serie D (girone A e B) e ancora non tutti i verdetti sono pronti. Domenica sarà davvero il “giorno del giudizio”. Ecco la situazione dei due gironi.

GIRONE A:
La capolista Gozzano in casa della Caronnese non sbaglia e continua ad essere a +2 sulla diretta rivale, il Como. La squadra di Andreucci continua a tenere il passo dei piemontesi, ottenendo il successo sulla Varesina. Il Chieri, attualmente in quarta piazza a quota 68, a Varese pareggia; un 1-1 che pesa soprattutto alla formazione di Tresoldi, in quanto non basta per evitare i playout, ormai quasi certi. La Pro Sesto cala il poker alla Folgore Caratese. L’Inveruno crolla nella tana del Borgosesia, i piemontesi portano a casa i tre punti grazie al rigore realizzato da Procaccio. L’Arconatese sorprende ancora positivamente, e rifila tre reti al Bra, ora la squadra di Livieri è più che salva. Reti bianche fra Castellazzo e Borgaro. Il Pavia vince lo scontro diretto con l’OltrepoVoghera e ora la salvezza certa dista solo un passo. 1-1 fra Olginatese e Derthona. Il Seregno non sbaglia un colpo e s’impone 2-0 sul Casale grazie alla doppietta di Barzotti, che regala ai suoi tre punti che fanno ancora sperare.
Classifica: Gozzano 82, Como 80, Caronnese 73, Chieri 68, Pro Sesto 67, Folgore Caratese 55, Inveruno 52, Borgosesia 51, Bra 49, Arconatese 47, Borgaro 46, Pavia 44, Olginatese 42, OltrepoVoghera 42, Seregno 41, Varese 40, Casale 39, Varesina 38, Derthona 23, Castellazzo 19.

GIRONE B:
La Pro Patria sfrutta al meglio il turno di riposo del Rezzato, cala il tris al Ciliverghe Mazzano e si porta in vetta alla classifica, a +1 proprio dai bresciani. La sfida fra Pontisola e Pergolettese, rispettivamente in terza e quarta piazza, termina con le reti inviolate. Il Darfo Boario, certo dei playoff, crolla contro la Grumellese; la squadra di Bonetti può ancora sperare nel sogno playout. La Virtus Bergamo inciampa con la Bustese e saluta dal binario il treno playoff. 3-2 fra Lecco e Calcio Romanese, con la squadra di Tacchinardi che ribalta il risulato. Pari fra Crema e Levico, un punto che fa davvero bene alla formazione di Manfioletti in chiave salvezza. Il Crema, d’altro canto, pensa già alla finale di Coppa Italia in programma il 2 maggio. Altro pareggio fra Scanzorosciate e Caravaggio; ai giallorossi basta un punticino domenica con il Lumezzane per guadagnare la permanenza in D. Il Ciserano batte il Lumezzane e si assicura i playout, la formazione di Puccica per non affrontare la post season dovrà vincere con lo Scanzo nell’ultima di campionato. Il Trento s’impone per 2-1 sul Dro Alto Garda, la sconfitta condanna la squadra di Ischia alla retrocessione in Eccellenza.
Classifica: Pro Patria 76, Rezzato 75, Pontisola 70, Pergolettese 64, Darfo Boario 62, Virtus Bergamo 58, Lecco 58, Crema 47, Bustese 46, Caravaggio 46, Ciliverghe 44, Levico 43, Scanzorociate 42, Lumezzane 41, Trento 40, Ciserano 36, Grumellese 31, Dro 30, Calcio Romanese 11.

MARTINA CROSTA

Condividi su
X