Top

Sestese, Brovelli: «Nessuna rivoluzione, voglio una squadra fresca»

Fresco. L’ ha definito così il suo progetto di squadra Alberto Brovelli. Il presidente della Sestese vuole costruire un gruppo giovane, capace di impressionare per il gioco e la condizione atletica. Una strada diversa in un momento difficile per quasi tutti i club dell’Eccellenza che hanno visto ridotti i propri budget a causa del Covid.

Le conferme

«Rimarranno con noi anche il prossimo anno Giovanni Lombardo e Moussa Coulibaly» annuncia il numero uno. Il centrocampista del ’97 e l’attaccante del ’98 sono stati tra i grandi protagonisti della scorsa annata, piazzandosi al primo e al secondo posto della classifica marcatori della squadra con 4 e 3 gol. «Manca ancora qualche pedina che definiremo a breve» spiega Brovelli. Un giocatore esperto per reparto, con una serie di giovani a completare la rosa. Questa l’idea del patron. «Abbiamo tanti ragazzi validi, Zorzetto su tutti. Ha già una buona esperienza nella categoria e potrà aiutare i nuovi ad inserirsi in gruppo». Una volta pensato al mercato, ci sarà il tempo per organizzare la ripresa. «Non ci vogliamo fasciare la testa – dice Brovelli – fino a quando non conosceremo l’inizio dei campionati non definiremo la partenza degli allenamenti».

Condividi su
X