Top

Sfuma la raccolta di firme per sfiduciare Sibilia: quorum non raggiunto

Si rinforza la posizione di Cosimo Sibilia all’interno della Lega Nazionale Dilettanti. Come anticipato dalla nostra redazione, il presidente del Seregno Davide Erba, da tempo in lotta con i vertici della lega, aveva raccolto le adesioni di molte società per sfiduciare il numero uno della LND Sibilia.

Esito negativo

Nonostante il parere positivo di numerosi club, l’iniziativa è fallita. Come comunicato anche dal Seregno sulla sua pagina social, non è stato raggiunto il quorum del 51%, necessario all’obiettivo. La maggioranza delle società ha deciso di non sposare l’istanza, confermando di fatto il consenso verso l’attuale governance. Tra le tante richieste dell’imprenditore brianzolo c’erano, oltre a un cambio di leadership, anche una diversa ridistribuzione dei fondi e la modifica dei protocolli sanitari in materia di gestione dell’emergenza Covid. Le aperture dei giorni scorsi da parte di Sibilia, che aveva annunciato una revisione del protocollo, potrebbero aver smorzato gli animi e aver fatto sì che tante squadre tornassero sui loro passi, decidendo di dare fiducia agli attuali organi della LND.
Condividi su
X