Top

Il Sona perde il suo bomber

Ancora una volta l’attuale sessione di calciomercato coinvolge la società del Sona. In questo caso però si tratta di un colpo in uscita: Filippo Strada non è più un calciatore rossoblu. L’attaccante classe 1997 è infatti passato al Delta Porto Tolle, squadra che milita nel girone C della Serie D. Si tratta di una perdita importante per il Sona, questo perché Strada ha realizzato circa un quarto delle reti totali segnate da questa squadra nel girone d’andata. Tra i componenti della rosa rossoblu, l’attaccante nato a Brescia è quello che ha fatto più gol di tutti: cinque reti in tredici presenze.

Filippo Strada è cresciuto nelle giovanili del Brescia, squadra da cui prima è stato ceduto in prestito al Prato, e poi a titolo definitivo alla Lucchese. Dopo queste due brevi esperienze toscane, il ragazzo è tornato in Lombardia alla corte dello Sporting Franciacorta, squadra da cui si è poi mosso per raggiungere la terra veneta per vestire le maglie prima di Villafranca e poi di Sona. Si tratta tra l’altro di un figlio d’arte, il papà Pietro ha infatti segnato 71 reti nel corso della sua carriera con le maglie di squadre professioniste, e ha avuto anche l’onore di essere allenato da Carlo Ancelotti, uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio italiano.

Strada abbandona dunque il Sona per passare al Delta Porto Tolle, squadra fantasma del girone C. Il particolare caso del Delta Porto Tolle è ormai famoso in quasi tutto il mondo della Serie D: a causa di un focolaio scoppiato all’interno del proprio spogliatoio, la squadra veneta ha potuto disputare soltanto dieci delle diciannove gare previste dal calendario. Sarà dunque un girone di ritorno particolarmente intenso per il Delta Porto Tolle, che dovrà dunque recuperare moltissime partite, e sarà quindi costretto a scendere in campo praticamente ogni quattro giorni.

Emanuele Vento

Condividi su
X