Top

Stecca la Folgore Caratese

In una partita dove è fondamentale vincere, per rimanere in corsa per un posto ai prossimi play-off, la Folgore Caratese sbatte sul muro difensivo della Lavagnesee si deve “accontentare” di un pareggio 1-1 che non serve a nulla visti i risultati positivi ottenuti delle squadre già avanti.

L’inizio della partita faceva pensare ad un assedio dei ragazzi di mister Longo che in effetti attaccano con insistenza nei primi 30-35 min di gioco, senza riuscire a trovare la via del gol grazie ad una buona linea difensiva degli ospiti e soprattutto grazie alla grande prestazione da parte di Boschini, miracoloso sul destro sotto porta di Finessi. Nel momento migliore della Folgore, a sorpresa, passa la Lavagnese. Calcio d’angolo corto, palla dietro ad Onesto che controlla e la rimette in area di rigore. La difesa della Folgore chiama il fuorigioco; per il guardalinee Rovido è in posizione regolare al momento del passaggio e il n° 7 deve solo appoggiare il pallone, che passa sotto il braccio di Pizzella, in rete per l’1-0 ospite. Tante proteste all’indirizzo del direttore di gara Sassano che convalida il gol. Al 36’ min si sblocca dunque il punteggio a favore della Lavagnese con il 2° gol stagionale dell’attaccante bianco/nero classe 2000. Nonostante gli ultimi tentativi non andati a buon fine, il primo tempo si chiude 1-0 per gli ospiti.

Nella ripresa il copione non cambia; pressing alto e manovre palla a terra per i padroni di casa che la riaprono dopo appena 9’ min. Situazione da palla inattiva con Macrì che batte la punizione a giro mettendo sulla testa di Ciko, bravo a smarcarsi in area di rigore, la palla dell’1-1. Primo gol stagionale per il centrocampista classe ’98. Il gol di Ciko regala speranze alla Folgore di ribaltare il risultato con la possibilità concreta di vincere la partita. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo ancora una volta (l’ennesima) Boschini, mostruoso sul colpo di testa ravvicinato di Bini che assaporava già il gol vittoria. Gol vittoria che purtroppo per i padroni di casa non arriverà mai; al triplice fischio la partita termina con il risultato di 1-1.

Si complica la strada paly-off della Folgore che adesso ha 5 punti di distanza dal 5° posto e rimangono solo 2 partite al termine della stagione. In più, oltre alla già note assenze, contro i nero/verdi della Castellanzese mister Longo dovrà fare a meno anche di Troiano, espulso per doppio giallo nel corso della partita. Alla Lavagnese, già salva, un punto fa sicuramente piacere sia ai ragazzi sia al mister Masitto visto l’andamento della partita, giocata in modo puntiglioso in fase di difesa con vari tentativi di ripartenze veloci e sapendo soffrire sotto i colpi della Folgore. 

Carmine Venneri 

Condividi su
X