Top

Anticipi: tentativo di fuga del Gozzano, tonfo del Seregno

Si chiude ufficialmente un sabato pomeriggio ricco di anticipi di Serie D, tra girone A e girone B sono infatti andate in scena ben nove partite, i cui risultati hanno temporaneamente fatto muovere, e non poco, le classifiche dei rispettivi campionati. Per quanto riguarda il girone A, delle tre partite giocate in terra ligure, soltanto due risultati finali hanno premiato le padroni di casa, il Vado ha dovuto infatti chinare la testa davanti alla capolista Gozzano, decisive le reti di Confalonieri e del solito Allegretti

Vincono dunque Sestri Levante e Imperia, i rossoblu sono riusciti a sconfiggere i leoni nonostante l’inferiorità anche grazie alla rete di bomber Buso. Si complica ulteriormente la situazione invece per il Borgosesia, che esce ancora una volta sconfitto dal campo e impedisce a mister Rossini di trovare la prima gioia sulla panchina granata. Per quanto riguarda il girone B invece, cade a sorpresa il Seregno in casa dello Scanzorosciate, formazione che fino alle 14,29 si trovata all’ultimo posto della classifica. Perde dunque la capolista e ne approfitta la Casatese, che sconfigge il Desenzano con un netto tre a zero e scavalca gli Spartans in classifica piazzandosi sopra tutti. Continua il periodo difficile per il Crema, che non riesce ad andare oltre allo zero a zero in casa del NibionnOggiono, in seguito a questo risultato diventano sei i punti che sperano i cremaschi dalla vetta.

Rimane invece aggrappata a Seregno e Casatese il Brusaporto, che sbanca il campo dello Sporting Franciacorta e rimane al terzo posto. Continua il periodo nero per il Sona, sconfitta casalinga contro il Breno che condanna i veneti a rimanere in zona play out almeno per un’altra settimana. Accorcia invece le distanze dalla zona salvezza la Tritium, che sconfigge il Vis Nova per due a uno e  permette ai propri tifosi di continuare a sperare la salvezza.

(foto: imperiapost.it)

Emanuele Vento

Condividi su
X