Top

Un Club Milano da urlo travolge il Milano City, la Varesina legittima il primato

Nel primo spartiacque della stagione, il Club Milano travolge il Milano City con una prestazione lucida e corale. La squadra di Aiello, punita forse oltre i suoi demeriti, deve però rivedere i propri obiettivi in chiave play-off.

Subito Club

Pronti via e dopo 3 minuti Diaferio riceve un lancio dal centrocampo e fredda il portiere Rinaldi. Gli ospiti provano a far circolare velocemente la palla ma fin da subito appaiono frenetici e nervosi e le loro conclusioni arrivano solo da fuori area. Dall’altra parte i biancorossi manovrano sempre dalla linea difensiva e trovano il 2-0 sul finire di primo tempo con una bella azione corale chiusa da un diagonale di capitan Vitali.

Dominio biancorosso

Nella ripresa il Milano City continua nel suo forcing volenteroso ma confuso e il Club Milano ogni volta che riparte fa male: Diferio si vede annullare un gol in pallonetto per un intervento gamba tesa, mentre Citterio trova il 3-0  concludendo al meglio una micidiale ripartenza.
Da lì in poi è uno show dei padroni di casa: Vitale batte su punizione il neo entrato VettiFofana segna il gol della bandiera per i suoi dal limite dell’area, Citterio fa doppietta sull’ennesimo contropiede e Caputo fissa il risultato sul definitivo 6-1, in tap-in a portiere battuto. Gli uomini di Scalise lanciano un messaggio forte al campionato e aspettano l’arrivo a Vimodrone della Rhodense per provare a confermarsi. Dalle parti di Arluno, invece, faranno meglio a dimenticare in fretta i proclami estivi e a pensare alla salvezza.

Le pagelle

CLUB MILANO:  Monzani 6,5, Tondini 7 (Rossi sv), Caputo 7, Costa 7, Schieppati 7,5, Diouck 7,5, Vitali 8, Pagliaro 7 (Citterio 7,5), Diaferio 7,5 (Mhaimer 7), Locati 7 (Sofia 7,5), Rankovic 7,5 (Lo Monaco 7)

MILANO CITY: Rinaldi 6,5 (Vietti 5,5), Tragni 6, El Shal 4, Tine 5 (Grandinetti 4,5), Gueye sv (Petriccione 5,5), Mbengue 5,5, Marzola 5 (Floridi, sv), Camara 6, Fofana 6, Toure 5,5, Piras 5

Varesina sempre più leader

Indicazioni importanti arrivano anche da Venegono dove la Varesina centra la quarta vittoria consecutiva e si gode il primato solitario in classifica in attesa dell’impegno di stasera dell’Accademia Pavese sul campo del Calvairate. Grazie ai gol del solito Kate e di Bellacci, i rossoblù sconfiggono per 2-1 la Sestese a cui non basta la rete di Lombardo.

                                                                                                                                                                  Lorenzo Adronnino

Condividi su
X