Top

Prima Categoria A | La Valceresio e Basso D’Onofrio, sfida (ma non corsa) alla Solbiatese. E sul mercato…

Sono sempre ferme, consapevoli e lucide, voce e parole di Basso D’Onofrio . L’allenatore della Valceresio ci ha raccontato sensazioni, emozioni e possibili scenari della propria società e del proprio spogliatoio. Reduce dal pareggio nel derby contro il CantelloBelfortese, domenica arriva la capolista Solbiatese, per la quale il coach ha parole mirabili, sia per squadra che per coach Gennari.

 

Ultime sfide: parole chiare!

La sua analisi è molto lucida . Pungolato sugli ultimi due pareggi con San Marco e CantelloBelfortese (a onor del vero intervallati dal vittorioso recupero contro la Folgore Legnano) il mister è attento a fare delle giuste distinzioni. “Sono due pareggi estremamente differenti. Rammarico per la gara con il San Marco dove eravamo sopra di due gol, mentre col Cantello non può essere mai considerata partita normale perché è un derby”. Voce orgogliosa a difesa della squadra, mostrando quanto sia utile guardare il classico bicchiere mezzo pieno. “I ragazzi sono stati molto bravi a reagire due volte allo svantaggio e a recuperare, oltre che poi provare in tutti i modi a vincerla negli ultimi 20 minuti. Abbiamo messo in conto di poter rischiare qualcosa, ma con la voglia di portare a casa tre punti che purtroppo non sono arrivati, ma i segnali sono stati assolutamente positivi.”

 

Obiettivi futuri e il rammarico Golisciano

Si guarda avanti e la chiarezza di mister D’Onofrio è evidente soprattutto quando si parla di futuro: “Noi abbiamo assoluta consapevolezza della nostra forza. Sappiamo anche che non dobbiamo fare la corsa sulla Solbiatese, che sta facendo un campionato a parte. Dobbiamo lottare insieme alle altre per raggiungere l’obiettivo playoff”. Poi un velo di malinconia, esprimendo il rammarico ancora fresco per il gravissimo infortunio di Davide Golisciano, punta di diamante del mercato estivo, alla quarta giornata di campionato al Franco Ossola contro il Bosto. “L’infortunio di Davide è stato davvero un brutto colpo per tutta la società e tutto il gruppo. Da fuori in molti ci hanno dato già per spacciati. Invece siamo ancora li che lottiamo per stare il più in alto possibile”. E’ questo il segno più chiaro della forza di questa squadra che emerge anche nei momenti difficili.

 

Big match in arrivo

Solbiatese che farà visita proprio nel prossimo weekend. E lo spot al match di Mister D’Onofrio è sicuramente stimolante: “Secondo me sarà una partita affascinante, per noi deve essere stimolante confrontarci con loro. E’ una squadra fortissima e di un’altra categoria, ed allo stesso tempo è motivo di orgoglio anche per me potermi confrontare con un mister del calibro di Gennari. Non dobbiamo fare la corsa su di loro in campionato, ma questa è una partita secca e in settimana dobbiamo lavorare bene ed avere l’ambizione di metterli in difficoltà e riuscire a batterli“. Parole di grande rispetto, ma anche di grande sfida e voglia per affrontare una corazzata che sta mangiando questo campionato.

 

E’ periodo di mercato

La domanda d’obbligo sul mercato trova anche qui una risposta chiara e senza giri di parole: “Lavoro in assoluta sintonia con la società e il direttore: l’unica richiesta particolare è quella di sostituire a livello numerico la partenza di Robustellini (n.d.r. centrocampista classe 1996) che lascerà proprio l’Italia” Poi una pausa e una chiosa da mister pragmatico: “Chiaro che se dovesse presentarsi l’occasione di prendere qualcuno che ci possa dare una mano bene venga. Importante che sia gente motivata, che abbia fame”. La stessa fame che dimostra ogni giorno questo mister e questa squadra, che vuole continuare a stupire.

Roberto Bulgheroni

Condividi su
X