Top

Varese, Sassarini: «Penalizzati dagli episodi. I rigori? Ci devono portare rispetto»

Dopo la sconfitta per 2-0 contro l’Imperia, l’allenatore del Città di Varese, David Sassarini ha commentato la prestazione della sua squadra ai microfoni di Sportitalia.

IMPERIA – «I miei ragazzi hanno dato tutto, sono andati anche oltre alle loro energie. Abbiamo preso un tiro da 25 metri senza che l’Imperia entrasse mai in area. Riguarderò le immagini, ma se mi accorgessi che ci sono due calci di rigori dubbi, sarebbe grave. Si può fare un errore, ma due sono troppi. Ci devono portare rispetto, perché tutti i giorni ci alleniamo in una condizione di disagio. Ogni volta che tocchiamo una maniglia dobbiamo disinfettarla, non è semplice. Ormai abbiamo le fobie di toccare qualsiasi cosa. Se avremo la continuità di giocare così, perderemo poche partite».

DETTAGLI – «Abbiamo perso la gara sui dettagli, su cose che arrivano con il lavoro quotidiano. Un tiro da lontano, un gol sbagliato: tutte piccolezze che hanno bisogno di tempo per essere limate».

RISCATTO – «Tra tre giorni giochiamo e abbiamo una partita importante contro la Carronese. Non vediamo l’ora di riscattarci».

 

Condividi su
X