Top

Varzi, Pagano: «Stiamo bene, c’è entusiasmo. Rinvii? Non bisogna marciarci sopra»

Ieri doveva essere il giorno di VarziGavirate e invece la Federazione ha predisposto il rinvio dell’incontro a data da destinarsi. Così i granata, galvanizzati dalle vittorie contro Rhodense e Base 96 Seveso, si alleneranno per tutta la settimana.

Difetti da sistemare

L’allenatore Alessandro Pagano ne ha quindi approfittato per limare alcuni aspetti che non lo hanno convinto nel match contro i milanesi. «Abbiamo giocato discretamente nel primo tempo, fino a quando siamo rimasti undici contro undici. Una volta passati in superiorità numerica, abbiamo staccato la spina» ha spiegato il tecnico. «Sono partite da chiudere. Basta una mischia, un rimpallo sfavorevole per subire gol e andare a casa con i rimpianti. Per fortuna così non è stato» ha avvertito Pagano.

Obiettivo Sestese

La squadra ha cominciato a preparare il match con la Sestese, in programma domenica 18 alle 15:30 al “Chiappano“. «Ho visto i miei ragazzi in ottima condizione, al momento sono tutti quanti a disposizione e c’è entusiasmo» ha confessato Pagano che ha parlato anche della questione rinvii.  «È una situazione paradossale. Bisognerebbe allineare il protocollo dei professionisti a quello dei dilettanti. Se viene riscontrato un caso di positività, questo viene isolato, e tutti i compagni e lo staff devono essere sottoposti al tampone» ha detto l’allenatore, sottolineando come «serva una documentazione del medico che attesti  l’esito dei tamponi» per non «marciarci sopra e comunicare dei sospetti casi di positività quando si hanno degli infortunati».

                                                                                                                                                                     Gianluca Giaconia 

Condividi su
X