Top

Vergiatese, duro lavoro e niente proclami. Tomasoni: «Campionato equilibrato»

È già quasi finita la preparazione della Vergiatese. I granata, infatti, sono stati tra i primi a rincominciare, lo scorso 4 agosto. Gli uomini di Tomasoni hanno lavorato divisi in gruppi per la prima settimana ma già da metà agosto la squadra si è ritrovata al completo.

Tanta fatica

Ritmi intensi fin dall’inizio, con doppie sedute che si sono susseguite fino ai giorni scorsi. La parte tecnico-tattica è stata affrontata negli allenamenti del mattino, quella atletica nel pomeriggio. «Abbiamo una rosa molto valida» spiega l’allenatore. «Ora è difficile dare dei giudizi definitivi perché i carichi atletici sono stati importanti e non è facile allenarsi con queste temperature». Anche i nuovi sembrano essersi inseriti al meglio. «Parini è arrivato da poco, ha cominciato più tardi ma sta recuperando – rivela Tomasoni – e i giovani come Menga, Rovrena e Hazah si stanno comportando bene».

Tra campo e mercato

Nella prima uscita stagionale, in amichevole contro la Castellanzese, i granata hanno fatto un’ottima figura, pareggiando contro una squadra di Serie D. Dopo un primo tempo senza reti, a sbloccare il risultato è stato proprio uno degli ultimi arrivati, Alex Okaingni, acquistato dalla Sestese, Al 57′ Colombo ha dato il pareggio ai neroverdi. Una parità durata appena un paio di minuti, fino al rigore di Vittulli che ha riportato in vantaggio la Vergiatese. Nel finale il secondo gol di Colombo ha fissato il punteggio sul 2-2.

«Non vogliamo fare proclami – racconta Tomasoni – perché quest’anno il livello del campionato si è alzato. Molti club si sono rinforzati, pescando giocatori dalle categorie superiori». Una prudenza che il tecnico mantiene anche sull’argomento calciomercato: «Per ora siamo in 24, numero che ci permette di avere un’alternativa in ogni ruolo. La società sta lavorando, se arriverà qualcuno ben venga se no continueremo con questi ragazzi».  Giovedì 3 settembre i granata saranno impegnati contro l’Accademia Borgomanero in Piemonte e due giorni dopo in casa con il Bresso. La prima partita ufficiale, invece, sarà in Coppa Italia, il 13 settembre contro la Castanese.

 

Condividi su
X