Top

Villa d’Almè in Serie D. Rammarico per il Busto 81

Busto 81 – Villa d’Almè 0-1
10′ aut. Volpini (V)

Busto 81 4-3-2-1: Brescello, Dell’Aera, Bisceglia, Borghesi, Volpini, Nocciola, Moroni, Scapinello, D’Ausilio, Casorati, Anzano. A disp.: De Stefano, Soldi, Blliku, Rosana, Shullani, Amato, Maggiore. All.: Tricarico.
Villa d’Almè 4-3-1-2: Gritti, Zambelli (42’st Ravasio), Mapelli, Del Carro, Tarchini, Mazza, Baggi, Ferrè J. (49’st Vezzali), Valli (45’st Lapadula), Sorti (1’st Mosca), Ferrè A. (19’st Fusar Bassini). A disp.: Capoferri, Fiorona. All.: Tarchini.

Arbitro: Gemelli di Messina (Torresan di Bassano del Grappa, Ceolin di Treviso, Gauzolino di Torino)
Amm.: 35′ Ferrè J. (V), 42′ Anzano (B), 10’st Dell’Aera (B), 31’st Tarchini (V)
Esp.: 2’st Casorati (B), 50’st Del Carro (V), 50’st Volpini (B)

Ad Inveruno al “Luigi Garavaglia” la finalissima dei playoff nazionali di Eccellenza fra Busto 81 e Villa d’Almè termina con la vittoria del Villa d’Almè; nulla da fare per la formazione bustocca che potrà solo sperare in un ripescaggio.
Passano poco più di cinque minuti dal fischio d’inizio e il Busto 81 si rende pericoloso con D’Ausilio, che perde l’attimo e spreca un’occasione d’oro. Al 10′ arriva il gol del Villa d’Almè, Ferrè crossa e su deviazione di Volpini il pallone supera Brescello. La formazione di casa dopo aver subito gol prova a reagire, ma la difesa bergamasca sembra invalicabile. Al 26′ si fanno vedere ancora gli ospiti, Valli calcia la botta ma Volpini salva un gol fatto. Al 45′ Moroni crossa in direzione Bisceglia che prova la conclusione, ma è un nulla di fatto per la squadra di Tricarico. Dopo due minuti dall’inizio della ripresa Casorati viene espulso, con rosso diretto, per fallo su Zambelli; un Busto 81 che dovrà giocare in inferiorità numerica per tutta la durata del secondo tempo. Al 9′ occasionissima per il Busto 81 da angolo Scapinello cerca Bisceglia, ma la conclusione del numero 3 viene parata dall’estremo difensore bergamasco Gritti. Al 21′ l’incornata di Bisceglia si infrange sulla traversa che ancora trema, il Busto 81 non demorde e continua a lottare. Al 32′ Nocciola va in rete, ma il fischietto di Messina segnala il fuorigioco, tutto da rifare per i bustocchi. 46′ minuto incredibile per la formazione di Tricarico, Scapinello ci prova di prima, viene respinto, Dell’Aera tenta la conclusione ma l’intervento di Ravasio sventa un gol fatto. Al 50′ si scaldano gli animi e l’arbitro pochi secondi prima di fischiare la fine, manda a farsi la doccia Del Carro e Volpini.
A coronare quel sogno chiamato sogno Serie D è il Villa Valle.
Amarezza nelle parole di Danilo Tricarico, che fino all’ultimo ha esortato i suoi continuando a credere in quel sogno chiamato Serie D «C’è tanto dispiacere. Dopo un campionato così fa male perdere all’ultimo. Onore e merito ai ragazzi che si sono sempre dimostrati pronti».
Soddisfazione, invece, per Luca Tarchini, tecnico del Villa Valle «Dopo quattro anni siamo riusciti a realizzare questo sogno, con una società giovane, nata da soli 6 anni».

Busto 81: Brescello 6, Dell’Aera 6.5, Bisceglia 7, Borghesi 6.5, Volpini 5.5, Nocciola 6.5, Moroni 5.5, Scapinello 6, D’Ausilio 6, Casorati 6, Anzano 6.5. A disp.: De Stefano, Soldi, Blliku, Rosana, Shullani, Amato, Maggiore. All.: Tricarico.
Villa d’Almè: Gritti 6.5, Zambelli 6.5 (42’st Ravasio 7), Mapelli 7, Del Carro 6, Tarchini 6, Mazza 6, Baggi 6.5, Ferrè J. 7 (49’st Vezzali s.v), Valli 6.5 (45’st Lapadula s.v), Sorti 7 (1’st Mosca 6.5), Ferrè A. 6.5 (19’st Fusar Bassini 6). A disp.: Capoferri, Fiorona. All.: Tarchini.

Condividi su
X