Top

Vogherese Eccellenza, il presidente Cavaliere incorona Giacomotti come nuovo allenatore rossonero

Finalmente è arrivata l’ufficialità, Massimo Giacomotti è il nuovo allenatore della Vogherese. La società pavese comunica tramite i suoi profili social di aver raggiunto un accordo con l’allenatore classe 1964 e originario proprio di Voghera.

La Vogherese ha deciso e ha sciolto le ultime riserve, puntando sul tecnico vogherse Massimo Giacomotti, già al timone dei rossoneri negli anni passati. Si tratta di un allenatore di grandissima esperienza, e che in passato ha scritto la storia della Vogherese, tanto da calciatore quanto da mister.
Giacomotti subentrò la prima volta ad Icardi il 16 novembre 2004, un infinità di anni fa, e portò a termine la stagione con un brillante terzo posto e la conquista dei playoff che però non fu sufficiente per il ripescaggio in C2. Nella stagione successiva, la società decise di esonerarlo dopo la sconfitta casalinga ad opera della Castellettese.
Vogherese di nascita e cresciuto calcisticamente nelle giovanili rossonere, Massimo Giacomotti ha cominciato la sua carriera di allenatore proprio nel settore giovanile della Voghe, fino a coronare il sogno di guidare la prima squadra della società della sua città.
Negli anni successivi, ha svolto il ruolo di prezioso collaboratore in diversi club di Serie C, collezionando anche esperienze importanti come le panchine di Teramo, Legnano e Mezzocorona.
La società rossonera ha deciso quindi, di puntare forte su Giacomotti, per provare a risollevare una stagione fin qui stregata. Strano, perchè la rosa dei pavesi è di grandissimo livello, ma in queste prime uscite i risultati non sono arrivati. Solo una vittoria, quella di domenica contro l’Accademia Pavese, e altri due pareggi, un bottino decisamente troppo magro per la società di Cavaliere.
Adesso però bisogna cambiare registro, e anche se per alcune problematiche legate al suo tesseramento non sarà in panchina, Giacomotti è tornato a Voghera, pronto a scrivere un altro capitolo della storia rossonera.
Francesco Nigro
Condividi su
X