Top

Volley Serie B: reportage risultati girone A, 24° giornata di Campionato

Volley Parella

Torino

Mercatò CRF

Fossano

1-3 22-25 23-25 25-22 21-25
Torino: dopo 5^ vittorie consecutive cade l’imbattibilità tra le proprie mura del Parella. I padroni di casa non possono nulla contro una motivazione molto più alta di Fossano che giunge a Torino in cerca di punti importanti salvezza. Ne esce un match combattuto, e sul finale di lana sono gli ospiti ad avere la meglio riuscendo a portare a casa il bottino pieno. Un successo esterno che non accadeva dalla vittoria a Caronno Pertusella del 3 febbraio. I tre punti valgono la momentanea salvezza, salendo alla 12° posizione a svantaggio di Acqui Terme. Il +2 sugli avversari a 2 giornate dalla fine è un ottimo distacco visto i prossimi impegni: in casa contro Savigliano e in trasferta proprio contro la Negrini per la sentenza definitiva di questo campionato. Per Torino uno stop che riaggancia l’inseguitrice Sant’Anna e chiude definitivamente i timidi sogni di play off.

 

Gerbaudo
Savigliano
ETS
International
3-0 25-22 25-14 26-24
Savigliano: nulla da fare per ETS in questa categoria. La sconfitta vale la matematica retrocessione dalla SerieB. I parziali raccontano di un match lottato fino in fondo, vedi lo scarto minimo del terzo set. Ma la caduta del 2^ non lascia scampo alla formazione varesina che nonostante le ultime due giornate di scontri diretti deve abdicare prima del dovuto causa strabiliante vittoria di Fossano. La Gerbaudo mantiene la 7^ piazza in classifica generale e tra 7 giorni farà visita proprio alla sorprendente Mercatò CRF per dare un’altra sentenza di retrocessione o di salvezza alla formazione di cuneese.

 

Yaka Volley

Malnate

Sant’Anna

TomCar

0-3 20-25 22-25 24-26
Malnate: Yaka da un bel filo da torcere alla più quotata San’Anna. Il match si può riaprire nel 3^ set ma il guizzo finale è ancora a vantaggio degli ospiti. La formazione di Coach Simeon non disputa una delle sue migliori partite: 38% di ricezione perfetta e il 43% di efficienza in attacco bastano per domare l’avversario. Vajra segna a referto 14p seguito da Ciavarella con 11p e capitan Fumagalli 8p. Per i varesini 15p di Favaro, 11p Lualdi e 10p di Gasparini non bastano a vincere almeno un set. A Garlasco tra 7 giorni si darà battaglia tra due squadre che hanno ormai lasciato la testa al campionato da qualche giornata. Sarà l’occasione per dare vita ad uno strabiliante match!? Sant’Anna nel prossimo turno ospiterà una ferita Parella per un derby torinese da grandi stimoli.

Si ringrazia Scoutman Sant’Anna TomCar

 

Pallavolo

Saronno

Negrini Gioielleria

Acqui

3-0 25-15 25-21 25-23
Saronno: la capolista non fa sconti e inguaia Acqui Terme in zona retrocessione. Tegola per i padroni di casa che si presentano al match senza il centrale Gabriele Falanga, causa  infortunio in settimana. Sostituito dal giovane Ronzoni i valori delle due formazione in campo non vengono stravolti. La vittoria permette ai ragazzi di coach Leidi di presentarsi alle griglie di partenza come testa di serie e quindi affrontare la prima classificata del girone B. Molto probabilmente l’avversario sarà Cisano Bergamasco, in una rivisitazione dei Big Match dell’anno scorso (una vittoria per parte). Saronno viene guidato dai 14p di Cafulli e Gaggini 13p. Per gli avversari 11p Colombini e 8p Cottafava. La capolista ora potrà gestire le forze in vista del finale di campionato e l’inizio play off; la Negrini dovrà ora mettercela tutta e vincere assolutamente contro la già retrocessa ETS per riagguantare la 11^ posizione. Giocarsi poi la salvezza nell’ultima di campionato contro la diretta sfidante Fossano.

Si ringrazia l’ufficio stampa Pallavolo Saronno

 

UBI Banca

San Bernardo

PVL Cerealterra

Ciriè

3-2 19-25 25-19 25-19

18-25 15-7

Cuneo: la UBI non riesce a prendere l’intera posta in palio, complice una Ciriè in gran forma che riscatta la brutta sconfitta del turno precedente. I padroni di casa abdicano alla prima casella e ora devono lottare per mantenere la posizione play off. Il +4 è un buon vantaggio ma dietro inseguono senza perdere colpi e bisognerà stare attenti alla trasferta di Alba per giungere allo scontro diretto, in casa contro Novi, con il distacco sicuro per questa preziosa posizione. Ciriè perde la terza piazza ma la sfida per le posizioni di rilievo è ancora aperta. I prossimi incontri saranno agevoli (casa contro Albisola, trasferta a Malnate) e la ricerca dei 6 punti sarà un “must” per i ragazzi torinesi.

 

Spinnaker
Albisola
Mercatò

Alba

1-3 15-25 18-25 25-19 11-25
Albisola Superiore: ai padroni di casa non riesce di allungare la striscia positiva a 2 vittorie consecutive. Alba si dimostra troppo forte: primo e quarto parziale da annientamento. Per provare a togliersi dall’ultima posizione bisognerà dare qualcosa di più in trasferta sul difficile campo di Ciriè e poi il tutto per tutto con ETS per il poco invidiato titolo di Ultima del gironeA. La Mercatò, invece, allunga su Garlasco in una tranquilla 8^ posizione. Una vittoria che prepara positivamente al prossimo difficile turno, dove tra le proprie mura, si cercherà di dare un grosso dispiacere a San Bernardo ancora in lotta play off.

 

AS Novi

Pallavolo

Volley 2001

Garlasco

3-1 25-19 24-26 25-10 25-18
Novi Ligure: 7° vittoria consecutiva e 3^ piazza conquistata per i padroni di casa. Una prestazione prepotente per gli alessandrini; dopo aver perso ai vantaggi il secondo parziale ribaltano il 3^ set lasciando gli ospiti fermi a soli 10p. Garlasco non riesce più a dare spolvero in questo finale di campionato e non vede l’ora di chiudere i battenti. Novi si sta preparando al meglio per la sfida casalinga alla Capolista. Si vedrà se l’appagamento dei varesini sarà colmo e le speranze di entrare nel play off saranno ancora cosa possibile.

PROSSIMO TURNO, 25^ GIORNATA (PENULTIMA)

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X