Top

Volley Serie B: reportage risultati girone A, 22° giornata di Campionato

Pallavolo

Saronno

Volley Parella

Torino

0-3 18-25 21-25 13-25
Saronno: è un periodo buio per i biancoblu. Nel weekend pasquale doppia sconfitta alle Final Four di Coppa Italia di SerieB. Contro le migliori degli altri gironi c’è stata battaglia ma non è arrivato risultato. Nel match contro Parella, i ragazzi di Saronno sono usciti a testa bassa messi sotto da un’ottima organizzazione dei torinesi dotati di grandi qualità tecniche e atletiche.  Coach Battocchio ha potuto contare sui punti di Gerbino 13p, Maletto e Sorrenti 10p. Coach Leidi deve fare ancora a meno del capitano Spairani, e gli infortunati Rudi e di Rigoni. Troppo pochi per i padroni di casa i 10p di Gaggini, Canzanella 8p e Falanga 7p. Bisogna velocemente cambiare pagina e tornare a lottare a denti stretti perché la lotta playoff è davvero avvincente. Tra 7 giorni difficile sfida in casa Sant’Anna, squadra agguerrita che venderà cara la pelle. Torino ospiterà Acqui in cerca disperata di punti salvezza. Se l’inerzia seguirà la prestazione di oggi sarà molto dura per gli avversari.

Si ringrazia Ufficio Stampa Pallavolo Saronno

 

Gerbaudo

Savigliano

Negrini Gioielleria

Aqui

3-1 25-13 30-28 25-16
Savigliano: la sosta ha aiutato la Gerbaudo uscita vincente dal match casalingo. Dopo due sconfitte consecutive si ritorna a conquistare dei buoni punti per consolidare la 7^ posizione tranquilla in classifica generale. Vittima del turno la Negrini che si presentava a Savigliano agguerrita ed in cerca di altri punti dopo la vittoria al tie break contro Yaka. Purtroppo nulla da fare e la possibile uscita dalla zona play out diventa invece una consolidata 12^ posizione a +2 dalla retrocessione ma -7 dalla salvezza matematica. Nel prossimo turno si ospiterà una formidabile Parella Torino, che arriva con tanto entusiasmo dopo aver bloccato la capolista Saronno.

 

Yaka Volley

Malnate

Mercatò CRF

Fossano

3-0 25-16 25-19 25-16
Malnate: i padroni di casa sfoderano una prestazione super e non falliscono l’occasione di allungare sulla zona play out ora più tranquilla a +7. Fossano viene affondata negandogli l’uscita dalla zona retrocessione. Per la Mercatò il campo di Malnate esce infausto e tra 7 giorni ospita San Bernardo Cuneo in piena lotta play off. Non sarà facile arrestare un treno in piena corsa. Yaka avrà il compito di conquistare altri 3 punti a Caronno Pertusella. Con la Negrini in difficile sfida contro Parella Torino si potrà festeggiare la matematica salvezza.

 

Spinnaker

Albisola

Sant’Anna

Tomcar

0-3 14-25 19-25 23-25
Albisola Superiore: nulla da fare per la Spinnaker che deve ammainare e salutare così il campionato. Con soli 7 punti è la prima sentenza definitiva di questo girone. La Sant’Anna si presenta sicura dei propri mezzi e in testa la grande vittoria contro San Bernardo. Miglior efficienza in attacco (34-52%), miglior precisione in attacco (35-42%) e tanti punti dei suoi giocatori, ben nove giocatori sono tra i marcatori del match. Per i padroni di casa non bastano gli 11p di Louza e i 7p di Bottaro. Nel prossimo turno di campionato avvincente sfida in quel di San Mauro Torinese. La Tomcar ospiterà la capolista, ferita nella ultima partita. Una partita da non perdere per gli amanti del volley. Per i liguri trasferta a Garlasco per cercare di chiudere degnamente il campionato cercando di abbandonare l’ultima casella in griglia.

Si ringrazia scout man Sant’Anna Tomcar

 

PVL Cerealterra

Ciriè

Mercatò

Alba

3-0 28-26 25-23 25-20
Ciriè: una bella battaglia tra due buone formazioni che esprimono ancora buon gioco. Ciriè insegue la zona play off (-2p) e non si fa sfuggire l’occasione di conquistare 3 punti sul proprio campo. Da filo da torcere Alba che non demorde se non per lo scarto minimo nei primi due set. La Mercatò esce a testa alta con le convinzioni di poter far bene nella prossima sfida di campionato quando ospiterà Gerbaudo che la precede di 6 lunghezze. Occasione per dimezzare il divario e con 4 giornate alla conclusione mettere come obiettivo il sorpasso e la 7^ piazza. Per la PVL Cerealterra è la 3 vittoria consecutiva. Un buon biglietto da visita ospitare Novi che incalza in classifica a soli 4 punti.

 

AS Novi

Pallavolo

ETS

International

3-1 25-22 25-16 23-25 25-20
Novi Ligure: quinta vittoria consecutiva per i liguri. Nonostante uno scivolone nel 3^ set riescono a liquidare la ETS e consolidare la 4^ piazza in classifica a -6p dalla zona play off. Tra 7 giorni grande sfida tra le due formazioni in miglior stato di salute. A Ciriè si sfideranno i locali che li precedono in classifica a soli 4 lunghezze. Per i varesini è la 9^ sconfitta senza prendere punti. L’ultima vittoria risale ormai al 20 gennaio contro il fanalino di coda Albisola. La situazione in classifica rimane precaria: 11p e la 13^ piazza non è una sentenza definitiva ma serve un miracolo per ribaltare l’andamento di retrocessione. Con soli 4 giornate da disputare la zona play out dista 9punti. Servirà una prova coriacea ma nelle proprio possibilità, nella prossima sfida casalinga con ospite Yaka Volley.

 

Ubi Banca

San Bernardo

Volley 2001

Garlasco

3-0 25-15 25-19 25-17
Cuneo: la UBI torna al successo pieno e lo fa davanti al proprio pubblico annientando un timido Garlasco. Primo set di forza per i padroni di casa e i seguenti seguono l’inerzia. San Bernardo approfitta così della sconfitta della capolista per incalzarla ora la distanza è di 5 lunghezze. La 3^ piazza è ancora a -2, Ciriè non perde colpi e la sfida play off continua. Garlasco nulla può fare contro chi ha motivazioni ben più grandi. I pavesi consolidata la l’8^ posizione, senza nessun timore di retrocessione, incappano nella 4^ sconfitta consecutiva. Tra 7 giorni ci sarà sul proprio campo una buona occasione per tornare alla vittoria, ospitando la già retrocessa Albisola.

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X