Top

Volley Serie B: reportage risultati girone B, 25° giornata di Campionato

Accenture

Bocconi

Sol Lucernari

Montecchio

0-3 13-25 19-25 21-25
Milano: Montecchio centra la 4^ vittoria consecutiva. Tutto facile in casa Bocconi. La differenza tra le squadre è evidente e ne esce un match a senso unico. La Sol Lucernari mantiene la 5^ posizione con 58p; nel prossimo turno saluteranno i propri sostenitori contro una ferita capolista.

 

Sopra Steria

Bresso

Diavoli Rosa

Brugherio

0-3 24-26 22-25 19-25
Bresso: la Sopra Steria saluta i suoi fans con una bella prestazione contro la più quotata Diavoli Rosa. Primo set vinto dagli ospiti sul filo di lana, grazie alle prestazioni di Barsi 11p e Maiocchi 9p. Grande prestazione per i locali di Cremona Mvp con 17p seguito da Demme con 8p. Poca differenza tra le due formazioni in attacco. Entrambe chiudono con percentuali molto basse: Bresso con il 22% di efficienza, i Diavoli con il 25%. Più marcata la differenza in ricezione: 56-68% a favore degli ospiti. Al sevizio i nero-verdi fanno più ace (5-3) ma sono anche più fallosi (11-6). Con questo successo la formazione di Coach Durand mantiene il passo delle prime, con 59p e la 4^ piazza si aspetta l’ultima di campionato, dove saluteranno i proprio tifosi contro la già retrocessa Centerlift Latecnica. I ragazzi di Coach Smorgon fanno invece visita a Verona e concludere questo campionato con un’ottima 8^ posizione.

Si ringrazia scout man Sopra Steria Bresso

 

Tipiesse

Mokamore

Lorini

Montichiari

2-3 28-30 12-25 25-15

25-18 11-15

Cisano Bergamasco: bestia nera per i bergamaschi la Lorini che bissa il successo dell’andata e fa tremare la capolista. Non riesce proprio ai ragazzi di Cisano aver la meglio dei bresciani. Una sconfitta che interromper la lunga striscia di vittorie consecutive iniziata proprio dopo il match di Montichiari. Coach Zanchi analizza così il match: “una partita sofferta e combattuta: secondo me la squadra ha fatto sempre una grande prestazione e ha avuto una reazione importante nel 2^ e 4^ set per riuscire a strappare almeno un punto. Resta però un po’ di rammarico per il tie break, dove eravamo avanti 6-1. Loro sono stati bravi a recuperare e conquistare la vittoria. Devo tributare un applauso ai miei ragazzi che, nonostante qualche acciacco fisico, combattono sempre su ogni pallone. Sabato a Montecchio ci giochiamo il primo posto e vedremo cosa succederà.” Tra i locali da segnalare i punti messi a referto da Burbello 19p, Costa 11p, Ruggeri e Milesi 10p; per gli ospiti Rodella 18p, Colella 15p e Candeli 10p. Con questa vittoria Montichiari riapre i giochi play off a favore di Ongina che insegue 2^ ad una sola lunghezza; mentre la Lorini si attesta in 3^ posizione riuscendo a sconfiggere la capolista in entrambe le gare.

Si ringrazia l’Ufficio stampa Tipiesse Mokamore

 

Veneto Gas&Power

Milano

BluVolley

Verona

2-3 28-30 12-25 25-15

25-18 11-15

Monza: Verona ritrova il successo dopo 5 sconfitte consecutive bissando il successo dell’andata. Intenso match giocato alla Candy Arena, con un primo parziale che ha indirizzato il match. Brava la formazione di Coach Petrelli a risorgere dopo il pesante 12-25 del 2^ set. A referto Milano manda Schintu 17p, Galliani 16p, Meneghello e Giampietri 10p; Verona invece distribuisce i suoi punti con più giocatori Peslac e il N6 15p, Ravelli 11p, Conti e Bissoli 11p. Efficienza in attacco uguale per le due formazioni (26%), mentre in ricezione meglio i brianzoli con il 26-20%. Verona e Milano si assestano in 6^ e 7^ posizione in classifica generale potendo chiudere serenamente questa stagione.

Si ringrazia scout man Veneto Gas&Power Milano

 

Canottieri

Ongina

Scanzorosciate

Pallavolo

3-0 25-16 25-19 37-35
Monticelli d’Ongina: i padroni di casa non lasciano scampo ai bergamaschi. Ancora in corsa per la prima posizione i ragazzi di Coach Botti spingono forte sull’acceleratore. Primo parziale giocato sempre davanti, 8-4 fino un 16-7. Nel secondo il divario si assottiglia e Scanzorosciate inizia a prendere le misure, 6-8 – 16-14 – 21-17. Nel terzo set Ongina ha un fisiologico calo dell’attenzione, gli ospiti prendono il comando dei giochi, 5-8 – 12-16 – 19-21, poi inizia l’infinito cambio palla. Un’impressionante gioco e le formazione divertono il pubblico ma sono i padroni di casa ad avere la meglio grazie una ricezione migliore 46-41%. In attacco percentuali simili 49-48%; al servizio 15 errori per entrambe mentre Ongina segna 6 ace contro i soli 2 di Scanzo. Con questa vittoria la Canottieri insegue ad una sola lunghezza Cisano. Sarà quindi decisiva l’ultima di campionato sul campo di Segrate ma con l’orecchio a Montecchio per ascoltare il risultato dei rivali.

Si ringrazia scout girl Canottieri Ongina

 

Centerlift

Latecnica

Granaio

Concorezzo

1-3 15-25 15-25 25-23 22-25
Cles: nulla da fare per i padroni di casa che devono dire addio al campionato di SerieB. Conocorezzo giunge in terra trentina senza troppi patemi. Si aspettavano dai locali decisamente un altro spirito ed invece i primi due parziali vanno via lisci. Poi una timida rimonta della Latecnica. Il Granaio ottiene il secondo successo esterno consecutivo riprendendosi la 9^ piazza in classifica generale. Per i brianzoli ottima prova di Bianchini 21p, Milani 15p, Pedretti 12p, Vecchiato e Fumagalli 9p. Tra 7 giorni ci sarà grande festa al palazzetto dello sport di Concorezzo che potrà salutare i propri tifosi nel turno agevole con Bocconi. Coach Gervasoni commenta così il match: “ la vittoria a Cles ci permette di guadagnare un 1p in più rispetto il girone di andata, quindi un cammino positivo per i miei. C’erano tutte le insidie per questa partita: una trasferta logorante vista la distanza e senza apparenti motivazioni di classifica per noi. Invece le timide speranze di salvezza dei locali vengono spazzate via all’inizio del mathc lasciando fuori 2 dei 3 giocatori più forti che hanno in rosa, ecco spiegati i primi due parziali netti. Nel terzo set Cles inserisce Leonardi in posto 2 e il suo ingresso impensierisce la nostra difesa. Forziamo troppo i nostri attacchi, e con tanti errori (13) ci troviamo sempre ad inseguire: 9-5, 11-11, 21-21, 23-21 e il set è scivolato via. Nel quarto Cles ha continuato con il sestetto vincete ma noi ci siamo accordati alle nuove disposizioni e siamo sempre stati avanti 2/3 punti, 19-23, 21-23 e poi si è chiusa la partita. Soddisfatto della prestazione complessiva.”

Si ringrazia coach Granaio Concorezzo

 

Pol

Cornedo

Volley

Segrate 1978

Cornedo Vicentino: si gioca MERCOLEDI’ 3 MAGGIO

ULTIMA GIORNATA

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X