Top

Volley Serie B: reportage risultati girone B, 24° giornata di Campionato

Blu Volley

Verona

Tipiesse

Mokamore

1-3 21-25 25-22 22-25 14-25
Vigasio: “È stata una partita difficile dal punto di vista emotivo perché Verona ha messo in campo tanta leggerezza ed euforia attraverso i suoi giovani; visto che ormai è una squadra senza più nulla da perdere” – è il commento del tecnico Cristian Zanchi, che prosegue – “Noi siamo scesi in campo consci e consapevoli dell’importanza della partita e abbiamo pagato un po’ questa preoccupazione nei primi due/tre set. Poi i ragazzi hanno avuto una reazione incredibile e hanno chiuso il match con tanta grinta e tenacia, gestendo la situazione nel migliore dei modi. Devo tributare un grande applauso ai miei giocatori che stanno disputando un’altra stagione fantastica. Ora mancano due partite e 4 punti per conservare anche il primo posto: noi però andiamo avanti sempre un passo alla volta e pensiamo quindi al prossimo match casalingo con Montichiari”. Si racconta così la partita di Vigasio, con l’11^ vittoria per la banda Bergamasca e la sfida al primato solitario nel girone B ancora in palio.

Si ringrazia Ufficio Stampa Tipiesse Mokamore

 
Lorini

Montichiari

Accenture
Bocconi
3-0 25-21 25-18 25-18
Montichiari: i padroni di casa si sbarazzano del fanalino di coda Bocconi con una prestazione concreta. Il ritorno alla vittoria non regala troppi sorrisi in casa bresciana. Il -6 dalla zona play off a -2 giornata dalla conclusione del campionato da poche chance di agguantare un posto di rilievo in questo girone. Sperare in un passo falso di Ongina, ancora in lotta per la testa della classifica, vale più di un miracolo soprattutto perché nel prossimo incontro si andrà a far visita alla Capolista. Sarà una sfida da tutto per tutto. Bocconi ormai alle ultime forze in questo campionato ospiterà Montecchio.

 

Diavoli Rosa

Brugherio

Veneto Gas&Power

Milano

3-0 25-20 25-20 25-23
Brugherio: In casa i Diavoli offrono sempre il loro meglio e a questo giro a farne le spese sono i vicini di casa, e avversari di lungo corso, in sfide importanti nel giovanile, del volley Milano. Brugherio solidifica la 4^ piazza in attesa di sferrare un gran colpo tra 7 giorni. Vincendo il match contro Bresso e sperando in un passo falso di Montichiari impegnato contro la capolista permetterebbe ai Brianzoli di salire in 3° posizione. Milano ospiterà Verona, due squadre senza obiettivi di classifica, che potranno dare vita ad un match libero di testa senza esclusioni di colpi.

 

Volley Segrate

1978

Sol Lucernari

Montecchio

2-3 24-26 27-25 25-11

17-25 11-15

Segrate: i leoni ruggiscono ancora e strappano un’importante punto contro la 5^ forza del campionato. Dopo un primo set perso ai vantaggi l’umore poteva indirizzare il match su una brutta sconfitta. Ed invece ribaltano il match al 3^ set con un’imponente 25-11 per poi cedere nei restanti parziali. Ma il buon punto conquistato regala il +6 dalla zona retrocessione. Serve un altro punto per la matematica salvezza, da ricercare nella sfida agevole in quel di Cornedo; formazione ormai già fuori da tutti i giochi. Anche Montecchio avrà un turno agevole in casa Bocconi.

 

Scanzorosciate

Pallavolo

Centerlift
Latecnica
3-0 25-19 25-14 25-15
Scanzorosciate: la delicata sfida salvezza premia i padroni di casa che preparano al meglio il match. Solidi e compatti i ragazzi di Coach Marchesi dominano l’avversario in tutti i fondamentali: efficienza in attacco 49-33%, in ricezione 51-40% sono i dati oggettivi di un match condotto e dominato dalla banda bergamasca. Malvestiti segna 19p, Riva 13p e Bresciani 12p. Con l’intera posta in palio Scanzorosciate sale a quota 26p in 9° posizione centrando così la matematica salvezza a danno proprio degli avversari che non sfruttano l’occasione di risvolta. Il -6 da Segrate non condanna definitivamente i Trentini ma servirà un autentico miracolo. Tra 7 giorni, nell’ultima partita davanti al proprio pubblico, sfida alla portata contro Concorezzo, ma le speranze che i giovani di Segrate perdano contro Cornedo fanno sì che le speranze di salvezza siano molto risicate.

Si ringrazia Scoutman Scanzorosciate Pallavolo

 

Granaio

Concorezzo

Canottieri

Ongina

0-3 13-25 16-25 20-25
Concorezzo: la Canottieri non fa sconti e come un treno in piena corsa travolge i brianzoli con una prestazione dominante. Parziali netti che descrivono un match a senso unico. Nonostante la sconfitta il Granaio può festeggiare la matematica salvezza; mentre Ongina mantiene il ritmo della capolista. La formazione di coach Botti mette a referto i 15p di Cardona, 14p Caci, 11p Nasari grazie un’efficienza in attacco del 67%. In ricezione il 58% di perfetta grazie al Libero Cerbo 59% (su 27 palloni). Per Concorezzo il 41% in attacco e il 35% in ricezione sono troppo poco per opporsi agli avversari. Lanzilotta chiude con 11p e solo 6p per Vecchiato. Il Granaio si prepara agli ultimi due incontri: obiettivo due vittorie contro Cles e Bocconi. Ongina ospiterà la già salva Scanzorosciate, in attesa di conoscere il risultato di Cisano. Si potranno aprire due piacevoli scenari: agguantare la prima posizione o ottenere la matematica qualificazione ai play off.

Si ringrazia scout girl Canottieri Ongina

 

Pol

Cornedo

Sopra Steria

Bresso

2-3 29-27 15-25 18-25

25-21 9-15

Cornedo Vicentino: una sfida senza nessuna pressione di risultato ne fa uscire un match scoppiettante concluso al tie break dopo oltre 200 azioni di gioco. Le parole del team manager Franco Burlini: “Bresso inizia il match contratto e poco concentrato permettendo ai ragazzi di casa di vincere il set. Dalla seconda frazione gli ospiti cambiano marcia mettendo in campo la differenza tecnica evidenziata in  classifica, aggiudicandosi il 2^ e 3^ set. Quarto parziale con calo dei nero-verdi  e qualche dubbia decisione arbitrale che portano il match al tie break, vinto facile dalla compagine bressese.” Cornedo saluterà i propri tifosi nel prossimo match contro l’agguerrita Segrate mentre Bresso ospiterà i Diavoli Rosa in piena corsa per un posto di rilievo in questo girone.

PROSSIMO TURNO, 25^ GIORNATA (PENULTIMA)

 

 

 

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X