Top

Volley Serie B: reportage risultati girone B, 23° giornata di Campionato

Sol Lucernari

Montecchio

BluVolley

Verona

3-0 25-13 25-21 25-23
Montecchio: continua il buon stato di forma dei padroni di casa che liquidano la BluVolley con un netto 3.0. Un primo set formidabile e i successivi in gestione fino ad un palpitante 3^ parziale vinto con il minimo scarto. Troppo poca la resistenza dei giallo blu veronesi e così devono segnare la quarta sconfitta consecutiva in questo finale di campionato dove la posizione è ormai consolidata a metà classifica. Nel prossimo turno Montecchio andrà a far visita a Segrate in cerca di preziosi punti salvezza, mentre per Verona non sarà facile ospitare la capolista in cerca a di quel prezioso punto che decreta la matematica qualifica ai play off.

 

Canottieri

Ongina

Lorini

Montichiari

3-1 25-20 27-29 25-22 25-17
Monticelli d’Ongina: il big match della 23^ giornata vede uscire vincente la Canottieri trascinata da uno strepitoso Cardona 24p e Caci 19p. La Lorini ci prova; il secondo set sembra riaprire il match, ma sul campo piacentino nessuno ha mai vinto, e i ragazzi di Coach Botti strappano 3punti fondamentali per distanziare l’inseguitrice. Montichiari ha potuto contare sulla vena realizzativa di Rodella 16p, Colella 14p e Fellini 13p ma sono i fondamentali di squadra ha dare vantaggio ai padroni di casa. In ricezione Ongina segna il 55% di perfetta, gli ospiti si fermano al 38%. L’efficienza in attacco premia ancora la Canottieri con il 54% contro il 42% della Lorini. Montichiari tra 7 giorni cercherà punti facili ospitando Bocconi, mentre Ongina cercherà nuovi punti per consolidare la zona play off in casa di Concorezzo che a sua volta gli serve un punto per la matematica salvezza.

Si ringrazia scout girl Canottieri Ongina

 

Accenture

Bocconi

Diavoli Rosa

Brugherio

0-3 12-25 16-25 24-26
Milano: i Diavoli tornano alla vittoria dopo lo stop contro la Capolista. Vittima di turno il fanalino di coda Bocconi. Troppa la differenza in campo e i primi parziali denotano un andamento a senso unico. Nel 3^ parziale un leggero appagamento dei brianzoli non nega la vittoria ai ragazzi di Coach Durand. Con questi 3 punti si avvicinano alla 3^ piazza assoluta, distante ora solo 1 punto vista la sconfitta di Montichiari. La zona play off è lontana 7 punti, e con soli 3 match da giocare raggiungerla sarà un’impresa ardua. Accenture giocherà in casa Lorini. Visto l’obiettivo importante dei bresciani sarà una difficile sfida per i milanesi.

 

Veneto Gas&Power

Milano

Volley                          Segrate 1978 3-1 25-21 25-15 21-25 25-10
Monza: il derby milanese va alla squadra di coach Petrelli che con una formazione rimaneggiata ha potuto però schierare Terpin (27p) e i 3 punti conquistati valgono la salvezza. Focosi 17p, Meneghello 12p, il 44% di perfetta del Libero Taramelli e il 58% di efficienza in attacco sono gli altri buoni numeri dei ragazzi Monzesi. Per i giovani Leoni invece non basta la brillante prova di Gamba 20p. Il 40% di efficienza in attacco non ha portato altri marcatori in doppia cifra. Con questa sconfitta Segrate vede accorciarsi la distanza con l’inseguitrice Cles ma la posizione che li precede rimane ad una lunghezza. L’obbiettivo salvezza rimane ancora alla portata dei ragazzi di Coach Fortunati che nelle ultime 3 partite avranno due difficile sfide con Montecchio e Ongina maa un turno agevole contro Cornedo il 3 maggio per festeggiare un risultato straordinario.

Si ringrazia scout man Veneto&Gas Power Milano

 

Centerlift

Latecnica

Pol

Cornedo

3-0 25-21 25-19 25-17
Cles: i padroni di casa non si lasciano sfuggire un’occasione d’oro per continuare a sperare nell’obiettivo salvezza. Trascinati dal proprio pubblico rifilano un netto 3.0 contro la già retrocessa Cornedo. Tre punti che valgono il -5 fuori dalla zona rossa. I prossimi due incontri per i trentini sono sfide non impossibili: trasferta a Scanzorosciate e in casa contro Concorezzo. Coltello tra i denti e lottare su ogni pallone sarà il diktat della Centerlift Latecnica. Cornedo invece, che non ha più nulla da dire in questo campionato può, con una prova di orgoglio, sfruttare il doppio turno casalingo e dare qualche dispiacere a Bresso e Segrate.

 

Sopra Steria

Bresso

Granaio
Concorezzo
2-3 20-25 25-23 30-32                                    25-18 13-15
Bresso: infinita sfida al PalaBresso. Una piacevole partita di oltre 2 ore di gioco per il pubblico presente. Entrambe le squadre si spartiscono i punti in palio. Va meglio ai padroni di casa che con il punto strappato ottengono la matematica salvezza. Per il Granaio servirà un punto nei prossimi 3 incontri o sperare in qualche passo falso delle avversarie. Non si può festeggiare ma i due punti conquistati (ribaltando la sconfitta dell’andata) sono un’importante ipoteca alla permanenza al campionato di SerieB per la prossima stagione. Tornando al mathc Sopra Steria è stato spinto da Bonomi 18p, Cremona 15p, Demme 15p; mentre per il Granaio mvp Bianchini con 25p seguito da Milani 15p. Poca efficienza in attacco per entrambe le squadre 16-19% mentre in ricezione sono i nero-verdi più precisi 74-52%. Bresso, trovata la salvezza, giocherà più rilassata nei prossimi match: Cornedo, Brugherio e Verona. Concorezzo nel prossimo turno ospiterà la corazzata Ongina. Non sarà facile fare punti. Ma nei turni successivi sfide alla portata per coach Francesconi contro Cles e Bocconi, occasioni di fare punti ci sono ancora.

Si ringraziano Scout man Sopra Steria Bresso e Granaio Concorezzo

 

Tipiesse
Mokamore
Scanzorosciate

Pallavolo

3-0 25-22 25-10 25-16
Cisano Bergamasco: un derby infuocato; gli ospiti fanno tremare le gambe alla capolista che deve sempre inseguire nel primo set 4-8, 13-16 e solo sul finale 21-20 avviene il sorpasso e poi la vittoria importante della capolista. Da lì in poi il match si mette in discesa per i ragazzi di Coach Zanchi “La partita, nonostante il risultato, è stata abbastanza combattuta… nel secondo e terzo parziale siamo saliti in cattedra fin dall’inizio e abbiamo fatto ancora una grande partita. Manca sempre meno alla fine del campionato: andiamo avanti pensando ad un match alla volta, quindi testa alla prossima sfida a Verona”. Cisano può contare sui 18p di Burbello, 12p di Ruggeri e Costa; mentre Scanzorosciate rimane a bocca asciutta con i soli 10p di Riva e 8p di Malvestiti. Mokamore ha bisogno di un solo punto per ma la matematica qualifica ai paly off, e i prossimi impegni sono sicuramente alla portata per aumentare la striscia positiva di vittorie, ad oggi 10. Scanzo subisce un arresto prevedibile ma, nel ricordo del primo set, si dovrà dare battaglia sul proprio campo. Tra 7 giorni Cles farà visita. Servirà vincere per festeggiare davanti al proprio pubblico la salvezza.

Si ringraziano Ufficio Stampa Tipiesse Mokamore e scout man Scanzorosciate Pallavolo

La FIPAV ha diramato una nuova Direttiva: la squadra in 11^ posizione non giocherà i Play Out ma  ottiene l’automatica salvezza.

PROSSIMO TURNO 24^

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X