Top

Volley Serie B: reportage risultati girone B, 21° giornata di Campionato

BluVolley

Verona

Lorini

Montichiari

2-3 25-23 16-25 19-25

25-18 12-15

Viagasio: la Lorini deve cedere la seconda piazza, valida per il play off, lasciando un punto sul campo del BluVolley. Poteva essere una debacle, ma lo sprint del tie break è andato in casa dei bresciani più compatti ed incisivi. Verona gioca bene e strappa un prezioso punto per il morale vista la pesante sconfitta rimediata a Brugherio. Montichiari allunga la serie ad 11 le vittorie consecutive, la sfida play off è ormai una partita a 3 e tra due giornate big match contro Ongina, per un posto di rilievo in questo girone. Verona mantiene la sua posizione in zona centrale, e nel prossimo turno affronterà Segrate in lotta salvezza e  affamata di punti.

 

Sol Lucernari

Montecchio

Diavoli Rosa

Brugherio

2-3 25-19 25-22 17-25

22-25 15-17

Montecchio Maggiore: i Diavoli ne escono vincitori da una vera e propria battaglia sul campo del Montecchio. Un tie break infinito premia gli ospiti che possono così confermare la 4^ piazza e allungare proprio sugli avversari a +3 in classifica generale. Morale quindi alle stelle vista la grande rimonta. Un atteggiamento vincente che servirà al rientro dalla sosta per affrontare al meglio la Prima della classe. Per i locali invece qualche rammarico di troppo per non aver sfruttato l’occasione del sorpasso, in un match dal classico ribaltone. Anche la Sol Lucernari avrà un impegno importate tra 14gg. Si farà visita a Montichiari e chissà se queste due formazioni saranno l’ago della bilancia per la lotta play off.

 

Tipiesse

Mokamore

Granaio

Concorezzo

3-1 25-18 25-16 22-25 25-20
Cisano Bergamasco: troppo forte la capolista per perdere punti nell’incontro odierno. Il Granaio ci prova con tutti i mezzi vincendo il 3^set, ma non basta per la banda di attaccanti di Cisano che segna su referto ben 5 giocatori in doppia cifra: Burbello e Costa 18p, Milesi, Ruggeri e Piccinini con 11p e molto bene in battuta (6ace totali). Per gli ospiti, privi di Bianchini fermato dal un virus intestinale, viene sostituito da Lanzillotta 12p, Capitan Vecchiato 14p e Fumagalli 12p non riesce l’impresa di fermare il treno Mokamore. La differenza si è quindi palesata ma Conocorezzo ha venduto cara la pelle. Tenacia che gli servirà al rientro dalla pausa festiva nel derby contro Volley Milano. La zona calda dista ora 4 punti e le squadre che seguono rincorrono a tutta birra. La capolista invece aumenta il vantaggio nei confronti delle dirette inseguitrici Ongina e Montichiari appaiata a -3. Con cinque giornate ancora da giocare è ancora aperta la lotta play off. Soprattutto perché Cisano farà visita ai Diavoli Rosa tra 14gg. Sul campo di Brugherio trovare punti non sarà semplice perché la 4^ forza del campionato vorrà dir la sua per questa avvincente lotta per i play off.

Si ringrazia scout man della Pallavolo Concorezzo

 

Accenture

Bocconi

Volley

Segrate 1978

0-3 20-25 23-25 17-25
Milano: nulla da fare per la Bocconi e l’occasione di lasciare l’ultima casella in classifica viene sprecata. Troppo forti i giovani di Segrate che bissano il successo dell’andata. Tre importanti punti anche se il successo di Scanzorosciate li posiziona ancora in 11^ piazza in zona play out. Allungano sulla sulla zona retrocessione, ora a +5. Il rusch finale per i giallo-blu è assai tosto ma bisognerà sfruttare al meglio il fattore campo (3 partite), contro Milano e non sbagliare approccio alla partita contro Cornedo, per riuscire a tenere la categoria. Sarebbe un’importante traguardo per la più giovane formazione del campionato. La Bocconi non trova una via di uscita per togliersi dall’ultima posizione. Dopo Pasqua però ci sarà la sfida proprio a Cornedo che decreterà  la matematica retrocessione per chi uscirà sconfitto.

 

Canottieri

Ongina

Pol
Cornedo
3-0 25-15 25-17 25-22
Monticelli d’Ongina: facile successo dei padroni di casa sul fanalino di coda Cornedo. I ragazzi di Coach Botti non lasciano nulla per strada. Troppo il divario tra le due formazioni e i numeri confermano la posizione in classifica. In ricezione Ongina sfodera un 47% di perfetta contro il 34% degli ospiti. In attacco il divario aumenta con 56% vs 38%. Tra i piacentini 12p di Miranda, 9p Nasari e Caci tengono a distanza i soli 9p del bomber vicentino Rossi. La Canottieri sfrutta al meglio il turno di campionato grazie lo scivolone di Montichiari a Verona; si festeggia così la pasqua ritornando in zona play off. Al rientro altro facile trasferta in quel di Cles, per poi prepararsi al dentro o fuori nel big match casalngo contro proprio i Bresciani che decreterà il pass play off.

 

Si ringrazia scout girl Canottieri Ongina

 

Sopra Steria

Bresso

Centertlift

Latecnica

3-1 23-25 25-14 25-21 25-16
Bresso: la Sopra Steria spaventa il proprio pubblico scivolando sul finale di 1^ set. Poi la squadra di Smorgon regola i trentini agevolmente riuscendo a conquistare 3 punti preziosi. Bresso può dare modo al suo palleggiatore di distribuire il gioco a suo piacimento con il 77% di ricezione perfetta, gli ospiti solo al 47%. In attacco però gli attaccanti nero-verdi non brillano, solo 28% per i locali mentre gli ospiti trovano molte difficoltà al PalaBresso con un misero 7% di efficienza. Mattatore del match Cremona, l’opposto di Bresso segna a referto 20p, seguito dai compagni Demme 16p, Bonimi 14p. Per i ragazzi di Coach Filippi da segnalare le prestazioni di Baratto 14p e Capra 13p. Bresso si attesta in 7^ posizione a +10 dalla zona rossa. Mentre la Centerlift vede sfuggire la zona play out ora a -5. Dopo le festività Sopra Steria farà visita a Scanzorosciate per una bella sfida tra due contendenti, mentre Latecnica affronterà in casa la corazzata Ongina.

Si ringrazia scout man PCG Bresso

 

Veneto Gas&Power

Milano

Scanzorosciate

Pallavolo

0-3 21-25 17-25 22-25
Monza: grande prestazione dei Bergamaschi. Alla Candy Arena tirano fuori tutte le proprie armi a disposizione conquistando 3punti fondamentali per mantenere la 10° posizione e quindi fuori zona play out. La formazione di Coach Marchesi nonostante una ricezione traballante nei confronti di Milano (25%-51%), è più efficace in attacco (44%-36%) e riesce a portare in doppia cifra i suoi bomber Malvestiti 16p, Riva 14p e Bresciani 10p; al cospetto dei padroni di casa dove brillano solo Galliani 10p e Focosi 9p. Molto alto anche il numero degli errori per i ragazzi di Coach Pietrelli: 24p soprattutto 14p in attacco. Per Scanzorosciate  limitati a 18p. Dopo la sosta impegni importanti per i ragazzi Monzesi: prima Concorezzo e poi in casa contro Segrate per raggiungere la matematica salvezza. I giallo-rossi invece dovranno sfoderare lo stesso piglio visto sabato sera nel prossimo turno ospitando Bresso. Nelle retrovie il successo di Segrate impone altri punti per scacciare la casella play out.

Si ringrazia scout man Pallavolo Scanzorosciate

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X