Top

Olimpia, colpo formidabile: a Ponte Tresa arriva l’ex Varese Neto Pereira

Il colpo di giornata, ma forse dell’intero calciomercato in Promozione, l’ha messo a segno l’Olimpia Ponte Tresa. I biancoblu hanno portato sul lago l’ex Varese Neto Pereira, presentato questa sera insieme al resto della rosa.

La trattativa

Un vero e proprio colpo di scena di una trattativa lampo. L’attaccante si trovava nei giorni scorsi nel varesotto per un campus per ragazzi a Cantello, ha incontrato il presidente Fernando Ferraro e l’allenatore Vincenzo Rinaldi, accettando la loro proposta. Neto, infatti, era rimasto libero dopo l’ultima esperienza in Serie D all’Este, chiusa con 3 gol in 18 partite.

Per il brasiliano è pronta quindi una nuova sfida professionale, mentre i tresiani si assicurano un vero top player, capace di 58 gol in quasi 300 match da professionista. Numeri impressionanti, collezionati per la maggior parte con la maglia del Varese tra B e C. In biancorosso Neto ha lasciato un grandissimo ricordo, diventando l’idolo della tifoseria. L’attaccante, però, aveva già giocato nei dilettanti dell’alta Lombardia, due anni fa, nel Milano City, concludendo la stagione con 4 reti e 2 assist in 27 gare.

Soddisfazione

«Abbiamo voglia di essere protagonisti e con questo colpo lo abbiamo dimostrato» ha rivelato Rinaldi a VareseSport. «Siamo contenti che un giocatore del calibro di Neto Pereira abbia sposato il nostro progetto e ci auguriamo che ora anche altri giocatori vogliano venire a Ponte Tresa. Ci mancano ancora un difensore e un centrocampista, arriveranno altri nomi importanti» ha infine annunciato il tecnico.

Condividi su
X