Top

Sant’Angelo Eccellenza, per rinforzare la mediana arriva il capitano del RG Ticino Alessio Bugno

In casa Sant’Angelo non si sta vivendo una settimana tranquilla sotto molti punti di vista. Prima la sconfitta di domenica per 3-1 contro la Pontelambrese, poi la notizia che quasi sicuramente i barasini si vedranno infliggere il 3-0 a tavolino nella sfida contro la Luisiana (vinta sul campo 2-1). Tuttavia c’è anche un raggio di sole in questa settimana buia, e si chiama Alessio Bugno, centrocampista classe 1990 e con un passato da professionista alle spalle.

La sconfitta contro la Pontelambrese è costata al Sant’Angelo la testa del girone B di Eccellenza. Un incidente di percorso può sicuramente succedere, ma la vera notizia sconvolgente è che il Sant’Angelo rischia seriamente di subire la sconfitta a tavolino nel match vinto contro la Luisiana il 20 ottobre.

Il motivo dell’eventuale sconfitta a tavolino sarebbe da attribuirsi all’impiego di Ardit Marku, difensore arrivato dal Caravaggio e con una squalifica pendente. Marku è sceso in campo ugualmente nel match contro la Luisiana, e i barasini potrebbero così vedere un meno 3 in classifica, scendendo dal primo al settimo posto nel giro di una sola settimana.

Nonostante questo in casa barasina c’è anche spazio per le notizie positive, e quella più importante è sicuramente l’acquisto di Alessio Bugno, ex capitano del RG Ticino e quindicesimo tassello di una campagna acquisti faraonica per la società di Balzano.

A stagione in corso infatti, i barasini erano riusciti a tesserare un difensore e un attaccante, ma ancora mancava il colpo grosso in mediana, ed ecco risolto il rebus, Alessio Bugno sarà un nuovo giocatore alla corte di Mister Gatti.

Bugno è un centrocampista del 1990 e con un passato decisamente importante, che potrà giovare alla causa in una squadra piena zeppa di campioni.

Si tratta di un giocatore arrivato dal RG Ticino, squadra di Serie D di cui era capitano, e che può contare su un curriculum blasonato, impreziosito dalle 57 presenze in Serie C e le 208 in Serie D.

Nella sua carriera Bugno ha vestito le maglie delle società più importanti del panorama calcistico lombardo, a cominciare da Pro Sesto e Monza, con cui Bugno ha collezionato presenze nel mondo dei professionisti.

Poi una lunga carriera in Serie D, dove il neo centrocampista barasino si è distinto con le maglie di Lecco, Inveruno e Romentinese, passando anche per la breve ma formativa esperienza nella League One inglese, dove Bugno ha giocato con il Carlisle.

Un curriculum prestigioso, e un calciatore di importanza assoluta, che potrò trovare uno spazio di rilievo nel centrocampo rossonero. La parola passa al campo, ma sicuramente sentiremo ancora parlare di Alessio Bugno.

 

Francesco Nigro

Condividi su
X