Top

Serie D | In attesa delle ufficialità (Gioè, Marzeglia, De Respinis) ci si muove…

I primi colpi in Serie D, come anticipato, attendono solo l’ufficialità: ad esempio Bryan Gioè dalla Giana alla Pro Sesto e Adriano Marzeglia dal Seregno alla Tritium. Ancora Chiacchieratissimo Alessandro De Respinis del Sondrio: qui, come noto, in pole Mantova e Legnano. In vantaggio i primi, piazza nella quale la punta è peraltro già stata, con il classe 1999 già apprezzato ai tempi dell’Olginatese Andrea Tremolada come “contropartita”, mentre i lilla propongono Gobbi.

Tanti se non tutti sulle punte, ma da lì a concretizzare…

In ottica punte occhio al Fanfulla: Giorgio Recino della Calvina (su Valenti del Tuttocuoio), Christian Mangiarotti dello Sporting Franciacorta? No. Contatti, ma niente chiusura. Da comprendere anche il futuro del Seregno: il presidente Davide Erba, qualche tempo fa, aveva affermato che Christian Bertani non si sarebbe mosso, ma le voci non cessano su di lui. In più il post societario dopo il pari col Caravaggio che “ci porta a fare profonde riflessioni e sicuramente a ridimensionare i nostri obiettivi stagionali”. Giancarlo Lisai dunque? Da Lecco era prossimo a Seregno. Era o è? Su una punta anche altre realtà. Idea Davide Castagna (NibionnOggiono) per Inveruno: idea… più concreti i profili di Christian Travaglini in difesa (classe 2000 della FeralpiSalò) e Domenico Parisi a centrocampo (ex Gozzano e Caronnese, in stagione al Lentigione). Idea Michele Villanova (Virtus Ciserano Bergamo) per il Villa Valle? Difficile, al momento. Mentre è da valutare l’asse con la Giana Corti-Fumagalli. Punta, giovane, in arrivo anche alla Virtus Ciserano Bergamo: occhio al classe 2000 Vittorio Vigolo, scuola Milan, parentesi nelle giovanili del Verona, attualmente al Rende.

Condividi su
X