Top

Sì agli allenamenti (a porte chiuse): il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Comitato Regionale Lombardia ha da poco pubblicato un nuovo comunicato, in cui si dà l’ok allo svolgimento degli allenamenti, purchè a porte chiuse. “In allegato si pubblica decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che, a modifica dei provvedimenti precedenti, consente lo svolgimento delle sedute di allenamento all’interno degli impianti sportivi purchè utilizzati a porte chiuse e con l’esclusione dei Comuni indicati nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020 (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini). Si precisa che l’attività ufficiale dilettantistica e giovanile regionale e provinciale rimane sospesa sino a domenica 1 marzo 2020 compresa.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri

Nell’articolo 1, relativo alle misure di contenimento del contagio, si legge: “In tutti i comuni delle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Liguria e Piemonte sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonchè delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse”

Condividi su
X