Top

Volley Serie B: reportage risultati girone B, 22° giornata di Campionato

Volley

Segrate 1978

Blu Volley

Verona

3-0 25-23 25-22 25-21

 

Segrate: i leoni di Segrate sbranano Verona vendicando la sconfitta dell’andata. Ottima prestazioni per i padroni di casa. Tre punti d’oro per continuare ad inseguire il sogno salvezza. In classifica poco cambia perché l’11^posizione (play out) rimane ed il distacco da chi li precede rimane invariato a -1. Ma l’umore e la convinzione di mantenere la categoria sono sicuramente aumentati perché il vento tira dalla loro parte e nel prossimo turno ci sarà l’avvincente derby contro Milano. Verona invece, che non ha molto da dire di più in questa stagione, rimane a bocca asciutta e si preparerà al prossimo turno in casa di Montecchio che la precede in classifica.

 

Lorini

Montichiari

Sol Lucernari

Montecchio

0-3 17-25 19-25 28-30
Montichiari: la Lorini riprende il campionato dopo la sosta Pasquale con un blak out pesante. Montecchio fa suo il match; si avvicina a -4 dagli avversari e aggancia in 4^ posizione i Diavoli Rosa lasciando aperte le speranze play off lontane 7 punti.  Riscattata la sconfitta cocente al tie break del turno precedente la Sol Lucernari tra 7 giorni ospiterà Verona che la insegue in classifica ma con 13p di distanza. Montichiari invece avrà la sfida clou della 23^ giornata in casa di Ongina. Una vera e propria battaglia per un posto play off.

 

Diavoli Rosa

Brugherio

Tipiesse

Mokamore

1-3 23-25 30-28 18-25 19-25
Brugherio: la capolista non fa sconti! Anche sul difficile campo dei Diavoli riesce nell’impresa di violare il campo di Brugherio imbattuto in tutta la stagione. “una vittoria importante che da’ un segnale forte al campionato, anche se siamo ancora lontani dal termine” sono le parole entusiaste del coach bergamasco Zanchi. “è stata molto dura…siamo molto felici del risultato” incalza capitan Sbrolla. Cisano può contare sulla vena realizzativa di Costa 20p, Brubello 19p, e Piccinini 13p. Per i padroni di casa non bastano i 25p di Maiocchi, 19p Priore e 11p di Morato. La Tipiesse mantiene il +3 sulla seconda ma consolida a +6 la zona Play off. Nel prossimo turno la capolista ospiterà Scanzorosciate, per un derby bergamasco avvincente vista la ricerca dei punti salvezza degli ospiti. I Diavoli falliscono l’occasione per rientrare in lotta play off. Persa l’imbattibilità casalinga testa già al prossimo agevole incontro in casa Bocconi, per tornare alla vittoria e sperare in passi falsi delle prime.

Si ringrazia l’addetto stampa Tipiesse Mokamore

 

Granaio

Concorezzo

Veneto Gas&Power

Milano

0-3 21-25 23-25 37-39
Concorezzo: i padroni di casa non riescono ad uscire dal periodo negativo. Neanche la sosta gli è venuta incontro e hanno dovuto cedere il derby brianzolo. Chiave del match il 3^ set con gli ospiti che colmano il divario iniziale di 8-4, per portarsi prima sul 11-16, 17-21 e ad un interminabile 3^ parziale chiuso 37-39. Per Coach Gervasoni non bastano i 12p di Milani e i 10p di Vecchiato. L’efficienza in attacco è stata particolarmente precaria, solo 12%. Milano, invece, è riuscita a centrare una splendida vittoria dimenticando così la sconfitta casalinga maturata prima della sosta. Mattatore del match Galliani con 20p seguito da Focosi con 12p. Nel prossimo turno il Granaio farà visita a Bresso per riuscire a dare una gioia ai propri tifosi e tornare alla vittoria dopo un digiuno di 6 partite. La classifica inizia ad essere deficitaria e la zona play out si è accorciata a soli 2 punti. Milano invece ospiterà Segrate per un derby storico tra le due formazioni che a livello giovanile dominano da diversi anni.

Si ringrazia scout man Granaio Concorezzo

 

Centerlift

Latecnica

Canottieri

Ongina Volley

0-3 22-25 17-25 16-25
Cles: tutto facile per Ongina che liquida Latecnica in poco più di un’ora di gioco. Primo parziale rimasto in equilibrio fino sul finale ma poi i ragazzi di Coach Botti ha spinto sull’acceleratore e ha chiuso agevolmente i set successivi. Per la Canottieri è il quarto successo consecutivo per 3.0, gli avversari non erano di particolare rilievo ma hanno permesso di prepararsi con i favori del pronostico al big match di settimana prossima, ospitando Montichiari che la insegue a soli 3 lunghezze. Ongina è stata trascinata da Cardona con 13p e Caci 12p ma soprattutto un 56% di ricezione perfetta tenuta alta dal Libero Cerbo che chiude con il 67%. Per i padroni di casa una sconfitta che allontana la zona play out. Il distacco ora misura 8p e sui 12 in palio la speranza di tenere la categoria è sempre più lieve. Tra 7 giorni si misurerà contro Cornedo che insegue, una buona occasione per mantenere la posizione in classifica.

Si ringrazia scout girl Canottieri Ongina

 

Pol

Cornedo

Accenture
Bocconi
3-2 25-22 15-25 17-25

25-13 17-15

Cornedo Vicentino: la grande sfida delle retrovie è stata mantenuta. E’ andata meglio ai padroni di casa che ribaltano il match nel 4^ set lasciando solo 13p agli avversari. Non riuscendo a strappare l’intera posta in palio entrambe le squadre si spartiscono i 3p e questo le condanna entrambe alla matematica retrocessione. Mancano di fatto 12punti e con soli 7 e 6 punti all’attivo diviene impossibile salvarsi. Dovranno dare fastidio alle altre; Cornedo cercherà di avvicinarsi alla Centerlift che la precede in classifica, Bocconi invece ospiteranno i Diavoli Rosa agguerriti dopo la sconfitta casalinga.

 

Scanzorosciate

Pallavolo

Sopra Steria

Bresso

3-0 25-23 25-23 25-22
Scanzorosciate: successo importantissimo per i padroni di casa. Una prestazione notevole per i ragazzi di Coach Marchesi che hanno combattuto in tutti i set e la differenza è stata una maggior efficienza al servizio. Scanzo può così conquistare 3punti, allungando sulla zona retrocessione a +9 e accorciando le distanze dalla 9^ posizione ora distante solo 1 lunghezza. Buona prova di Riva e Malvestiti entrambi con 14p a referto. Per Bresso da segnalare i 19p di Cremona, 11p di Bonomi. Se l’attacco misura una percentuale uguale per le due formazioni (46% di efficienza) la ricezione è a favore di Sopra Steria (51-58%). Ma al servizio i bergamaschi danno più fastidio con 3 ace e soli 7 errori, al cospetto di Bresso che chiude con un solo ace e ben 11 errori dai 9mt. Scanzorosciate continua il suo buon momento allungando a due vittorie consecutive e 6punti in cassaforte. Umore alto in vista della la sfida alla capolista che vuol dire anche Derby. I milanesi compiono un piccolo passo falso, tra 7 giorni non si potrà sbagliare più nel match contro Concorezzo.

Si ringrazia Scout man Scanzorosciate Pallavolo

DAVIDE VALAGUSSA

Condividi su
X