Accademia Pavese 4-0 Accademia Calcio Vittuone, pavesi a valanga: le pagelle

L’Accademia Pavese passa sui resti dell’Accademia Calcio Vittuone e si porta a casa tre punti fondamentali. Ecco tutti i voti assegnati.

Accademia Pavese

Belitrandi
Spettatore non pagante della sfida
Voto: 6

Giosuè
Spinge sulla fascia con buona costanza e buon passo.
Voto: 6

Curci
Buona prova dietro arricchita anche dal gol del 4-0
Voto: 6.5

Parissenti
Poco appariscente ma estremamente efficace
Voto: 6

Filadelfia
Buona prova nonostante un paio di rischi in fase d’impostazione.
Voto: 6

Velaj
Anche lui sempre attento, vicino al gol con un notevole coast to coast.
Voto: 6

Casiroli
Tanta corsa e sacrificio per i compagni, bello l’assist per il gol di Curci, manca solo il gol.
Voto: 6.5

Iosca
Come Parissenti gioca una gara estremamente concreta.
Voto: 6

Zani
Altra gara sontuosa del numero 9 arricchita anche dal quindicesimo gol stagionale.
Voto: 8

Laraia
Due gol bellissimi ed una prova da vero numero 10.
Voto: 8.5

Gambazza
Un assist e un palo colpito, ancora una volta decisivo sia in attacco che in difesa.
Voto: 7

Maggi
Buon ingresso in una partita che aveva ormai poco da dire.
Voto: 6

Jaupi
Prova qualche giocata di qualità per mettersi in mostra, buona personalità.
Voto: 6.5

Nappo
Al rientro dopo l’infortunio tiene bene facendosi vedere anche davanti.
Voto: 6

Gabusi
Voto: Sv

Caprioli
Voto: Sv

All. Gaudio
Voto: 7.5

Accademia Calcio Vittuone

Cataldi
Poco colpevole su quasi tutti gol, rivedibile in occasione del momentaneo 3-0
Voto: 5,5

Ruffini
Il VIttuone va subito in difficoltà e lui ne risente.
Voto: 5

Zaffi
Uno dei pochi a provare a portare qualche pericolo offensivo
Voto: 5,5

Pomer
Prova quel che può contro Zani ma spesso perde il duello.
Voto: 5,5

Truzzi
Voto: Sv

Lorenzetti
Uno dei pochi a salvarsi nel Vittuone.
Voto: 6

Pereira
Il migliore dei suoi, solo la traversa gli nega il gol.
Voto: 6,5

Montemurro
In grande difficoltà contro il centrocampo dell’Accademia.
Voto: 5

De Vecchi
Ci prova ma la differenza fisica si fa sentire.
Voto: 5,5

Fumagalli
Ci prova in ogni modo a dare una scossa ma senza mai riuscirci.
Voto: 6

Ramos Fortes
Dovrebbe essere l’uomo che trascina i suoi, in realtà va subito in difficoltà quasi senza provare a reagire.
Voto: 4,5

Terraneo
Entra dopo 10 minuti per l’infortunato Truzzi e prova a mettersi in mostra ma anche lui alla fine è costretto ad arrendersi.
Voto: 5,5

Concolino
Entra con la voglia di lasciare un segno ma fatica a causa dei ritmi soporiferi del secondo tempo.
Voto: 5,5

Parise
Prova a fare sportellate ma senza grande successo.
Voto: 5,5

Cherubini
Anche lui come Parise fatica contro la fisicità dei difensori avversari.
Voto: 5,5

Gasparetto
Voto: Sv

All. Ranzani
Voto: 5,5

Alessandro Lisi

Eccellenza – In 6 per un posto play-off, la lotta nel Girone A è apertissima

In Eccellenza sono ben sei le squadre in piena lotta per un piazzamento ai prossimi play-off. La battaglia nel Girone A è apertissima.

Solbiatese-50 punti

Finale di Coppa Italia, ma anche un campionato da assoluta protagonista quello della Solbiatese. La squadra neroazzurra infatti ha voglia di conquistare anche un piazzamento ai play-off ed al momento è la favorita principale per questo traguardo (vista e considerata l’assenza del doppio impegno che ha minato il rendimento in campionato). Allo stesso tempo, però, il calendario della Solbia è davvero da incubo visto che dovrà affrontare Oltrepò, Pavia, Ardor Lazzate e Base 96 Seveso.

FC Milanese-50 punti

Una delle sorprese di questa stagione, con calciatori che hanno fatto sognare il primato ad una società giovane. Adesso si può concludere ugualmente l’annata nel migliore dei modi possibile ed immaginabile, visto che i play-off sono a portata di mano e il calendario è decisamente meno complesso di quella della diretta avversaria. Un solo scontro diretto contro il Casteggio e poi tre sfide con Castanese, Verbano e Saronno. Pronosticare 12 punti non è semplice, ma nemmeno impossibile.

Calvairate-48 punti

Un’annata impossibile da dimenticare ed ora andrebbe messa la ciliegina sulla torta. Sono solo due le lunghezze che separano il team della provincia di Milano da un piazzamento play-off che sarebbe davvero un sogno. Per raggiungerlo, però, bisogna essere praticamente perfetti nel corso delle prossime sfide. Il calendario parla di match importanti, ma anche in questo caso abbordabili contro squadra come Accademia Pavese, Sestese, Saronno e Castanese.

Casteggio-48 punti

Il team della provincia di Pavia resta attaccato con le unghie e con i denti al treno play-off. La squadra gialloblù non ha assolutamente intenzione di mollare e di conseguenza dovrà fare un piccolo miracolo sportivo nel corso di queste ultime quattro giornate. Non tanto per i due punti di ritardo, ma per il calendario che la attende. Infatti questa domenica sarà un vero e proprio spareggio con l’Ardor Lazzate poi la difficoltà si abbassa ed arrivano Vergiatese, Sestese ed Accademia Pavese

Base 96 Seveso-46 punti

L’idea del club era chiara: centrare una salvezza tranquilla. Adesso, però, è innegabile che la squadra vuole provarci fino alla fine. Quattro punti da recuperare non sono pochi e sicuramente occorre essere perfetti, ma soprattutto sperare anche nei passi falsi altrui. Il calendario, inoltre, è senza ombra di dubbio il più complesso visto che in programma ci sono le sfide con Solbiatese, Pavia, Magenta e Caronnese. Vedremo se si riuscirà ad andare contro ogni tipo di pronostico.

Caronnese-46 punti

Il team di Mister Gatti rischia di fallire l’appuntamento con i play-off soprattutto dopo lo scontro di ieri con la Sestese. Infatti con la vittoria sarebbe salito a 49 e di conseguenza avrebbe avuto un compito più semplice. Adesso invece, tocca essere perfetti e come per il Base 96 Seveso, sperare negli errori avversari. Il calendario parla chiaro e da qua alla fine due scontri diretti con il Base e la Milanese, una sfida ad altro rischio con il Magenta e il match con il Verbano di domenica.

Nicola Badursi

Oltrepò inizia il conto alla rovescia, il punto sulla promozione

L’Oltrepò continua a lavorare in vista dei prossimi incontri di campionato, ma ormai è innegabile che si inizia a fare il conto alla rovescia. Ecco il punto sui prossimi match point dei biancorossi.

Domenica la prima occasione

Già questa domenica potrebbe arrivare la matematica per i ragazzi di mister Barbieri. Infatti il distacco attuale dalla seconda in classifica è di ben sette lunghezze, per potersi laureare campione dovrebbe battere il Meda e sperare in un pareggio/sconfitta del Pavia nell’impegno in casa contro la Vergiatese. Due match non impossibili per le squadre che hanno fatto meglio nel corso di quest’annata, ma resta comunque la prima chance che avrà il team di Broni per festeggiare.

Le altre occasioni

Dovessero vincere entrambe le protagoniste, tutto si allungherebbe di una settimana. Weekend in cui l’Oltrepò deve andare sul campo del Casteggio (impegno più difficile da qua alla fine campionato) e il Pavia se la dovrà vedere con la Solbiatese in un vero e proprio scontro play-off. Molto più probabile sia questa la settimana decisiva per assegnare il titolo. Gli ultimi due impegni per l’Oltrepò prevedono la Vergiatese e la Solbiatese, sfide complesse con due team diametralmente opposti ma soprattutto la prima decisamente alla portata.

Nicola Badursi

Primo match point Oltrepò, ecco il programma gare dell’Eccellenza

Il primo match point per l’Oltrepò è qua a quattro giornate dalla fine del campionato. Ecco il programma gare del campionato di Eccellenza.

Girone A

Domenica 14/03/2024 ORE 15:30

Accademia Pavese-Accademia Calcio Vittuone

Ardor Lazzate-Casteggio

Base 96 Seveso-Solbiatese

Castanese-Magenta

Saronno-F.C. Milanese

Oltrepò-Meda

Pavia-Vergiatese

Sestese-Calvairate

Verbano-Caronnese

Girone B

Domenica 14/03/2024 ORE 15:30

Brianza Olginatese-AltaBrianza Tavernerio

Calolziocorte-Tribiano

Castelleone-San Pellegrino

Cisanese-Lemine Almenno

Leon-Soresinese

Mapello-Arcellasco

Muggiò-Vis Nova Giussano

Nuova Sondrio-Offanenghese

Soncinese-Trevigliese

Girone C

Domenica 14/03/2024 ORE 15:30

Atletico Cortefranca-Orceana

Bedizzolese-Vertovese

Calcio Pavonese-Ciliverghe

Carpenedolo-CazzagoBornato

Castellana-Rovato

Castiglione-Darfo Boario

Falco-Juvenes Pradalunghese

Forza e Costanza-Ospitaletto

Sport Casazza-Scanzorosciate

Nicola Badursi

Pavia 4-1 Meda / Biancazzurri a valanga e secondo posto conquistato: il commento

Il Pavia vince e convince anche in un weekend decisamente complesso in cui l’Oltrepò può già festeggiare la promozione: il commento.

Pavia a valanga

Il Pavia vince e convince in un match che poteva nascondere diverse insidie e riconquista il secondo posto in classifica. Un team che non rischia mai ed anzi va in vantaggio prima del ventesimo minuto. Da quel momento in poi la squadra di Bellinzaghi gestisce la partita e vede i momenti in cui può fare male ai suoi avversari. Nella seconda frazione i biancazzurri si sciolgono e danno spettacolo con ben tre reti in undici minuti. Nel finale la rete della bandiera da parte del Meda. Adesso la classifica parla chiaro e il Pavia si è ripreso il secondo posto. Situazione sempre più complessa per il Meda vista anche la vittoria della Sestese nel pomeriggio.

Il tabellino

Marcatori: Panigada, Vassallo, Braidich, Braidich

Pavia (4-3-3):  M. Cincilla, J. Concina, A. Antenucci, S. Panigada, F. Abbà Ronchi, L. Tomasini, G. Nucera, D. Ioance, C. Tiziano, A. Vassallo, F. Simonetti
A disposizione: V. Anane, R. Casagrande, F. Braidich, E. Piazzola, M. Salvo, S. Agello, A. El Assli, L. Tassi, M. Di Raco
All: Bellinzaghi Stefano

Meda: T. Chierico, G. Martino, A. Bruschi, O. Laribi, R. Romano, S. Bianchi, E. Pozzoli, N. Molteni, F. De Lauso, M. Schinetti, A. Lanzarini
A disposizione: F. Cassina, C. Ambrosini, G. De Vincenzi, M. Orsi, F. Gualteri, T. Ferraroli, S. Maugeri, A. Esposito, M. Valtulina
All: Cairoli Giovanni

Nicola Badursi

Sestese 1-0 Caronnese / Scatto salvezza per il team di Sesto Calende

La Sestese vince e convince contro la Caronnese e compie un vero e proprio scatto salvezza. Ecco tutti i dettagli sul primo recupero.

Vittoria fondamentale

La Sestese vince di misura e si porta a +4 sulla Castanese, ma soprattutto a +12 sul Meda che sarebbe stato l’ipotetico avversario in caso di finale play-off. Una partita giocata in maniera perfetta sin dai primi minuti, infatti la squadra si porta in vantaggio grazie ad una rete di Pinotti intorno alla metà della prima frazione. Da quel momento in poi la Caronnese prova a prendere il pallino del gioco e fare male agli avversari, ma non riesce nel suo intento. L’occasione più grande arriva nel corso della ripresa, con un gol annullato per fuorigioco che sicuramente farà discutere. Per i rossoblù una grandissima occasione persa, visto che la squadra poteva agganciare il treno play-off che adesso si fa davvero complesso.

Il tabellino

Marcatori: Pinotti

Sestese (4-3-3): Ferrara; Battistella, Hoxha, Della Volpe Marcone in difesa; Galli, Mhaimer, Paltrinieri; Pagliaro-Pinotti-Giardino

Caronnese (4-4-2): Paloschi; Dilernia, Santagostino, Puka, Napoli; Brignoli, Zibert, Ngounga, Mathieu; Corno e Migliavacca

Nicola Badursi

Caronnese: ufficiale il primo rinnovo, Zibert prolunga fino al 2025

La Caronnese proprio in questi istanti ha annunciato un rinnovo di primissimo livello. Il calciatore che prolunga il rapporto è Zibert

Il primo rinnovo

La Caronnese si fa bella ed inizia a pensare già al futuro. Infatti il primo colpo di questa campagna acquisti è un rinnovo, ma di pesa visto che stiamo parlando di Urban Zibert. Ilragazzo che vanta più di 200 presenze in Lega Pro ed anche 80 incontri nella massima serie del calcio sloveno ha intenzione di continuare in quel di Caronno e guidare la squadra ai massimi traguardi. Logico che non sarà semplice, soprattutto in un Girone A dove tutte costruiscono un team con il solo scopo di puntare alla promozione nel più breve tempo possibile. La società specifica che questo non è l’unico prolungamento di peso in vista della prossima stagione. Adesso non ci resta che passare alle dichiarazioni e al comunicato ufficiale.

Il comunicato ufficiale

La Caronnese pensa già al futuro, non si ferma mai e rilancia già prima della fine dell’attuale stagione sportiva. Ufficiale che la prima squadra rossoblù anche il prossimo anno non potrà fare a meno di Urban Zibert. Il top management del sodalizio rossoblù ha riconfermato proprio in queste ore. Il 31enne Zibert ha un curriculum di tutto rispetto. Prima di arrivare in Caronnese sono state infatti quasi 200 partite in Lega Pro, 80 presenze nella serie A slovena oltre a 15 incontri con la maglia della Slovenia Under 21. Su e giù per l’Italia Zibert ha giocato in piazze importanti tra i professionisti come tra gli altri Mantova, Reggina, Juve Stabia, Monopoli, Bassano Virtus e Akragas. E’ iniziata quindi con Urban Zibert (a cui seguiranno a breve ulteriori importanti conferme) la corsa della nuova Caronnese. Un team che sarà costellato, già dalle prossime settimane, da molte novità e iniziative (non solo relative alla prima squadra) che andranno ulteriormente a tracciare il futuro prossimo venturo.

Nicola Badursi

Eccellenza, il Girone A non conosce la parola pausa: mercoledì Pavia-Meda e Sestese-Caronnese

Il Girone A di Eccellenza non conosce la parola pausa, visto che questo mercoledì si tornerà sul campo da gioco per due sfide fondamentali.

Sestese-Caronnese

Play-off da una parte, salvezza definitiva dall’altra. La sfida tra Sestese e Caronnese è molto più che una semplice partita o un semplice recupero di campionato. Il team di Sesto Calende, infatti con tre punti andrebbe a +4 dall’ultima squadra ancora invischiata nella lotta play-out: la Castanese. Dall’altra parte come detto c’è una Caronnese che è costretta a vincere se vuole anche solo provare a continuare a coltivare il famoso sogno play-off. Al momento la distanza di quattro punti non è proprio incolmabile, ma preoccupa la miriade di team che separano i rossoblù dall’obiettivo finale. Il match è in programma in quel di Sesto Calende mercoledì pomeriggio alla ore 16:00

Pavia-Meda

Ultimo treno per tutte e due le squadre anche se effettivamente rischia di esser già troppo tardi. Il Meda al momento si trova ancora in zona play-out, ma la distanza dalla Castanese (8 punti) è sufficiente per non giocare il fatidico play-out. Dall’altra parte invece c’è un Pavia che per l’ennesima stagione rischia di non completare il passo che porterebbe la squadra nella massima serie dilettantistica. Infatti gli uomini di Bellinzaghi si trovano oramai a dieci lunghezze dalla capolista Oltrepò e difficilmente potranno recuperare un tale distacco, viste anche le future avversarie dei biancorossi. Resta l’obiettivo di conquistare il secondo posto per poter avere il vantaggio campo nel corso della post season.

Nicola Badursi

Crisi nera Magenta, il Pavia si ferma e l’Oltrepò tiene il vantaggio: i risultati della domenica di Eccellenza

Appena terminata la domenica di Eccellenza per la maggior parte delle squadre. Ecco tutti i risultati e i marcatori delle sfide.

Girone A

Sabato 06/04/2024 ORE 16:30

Caronnese 0-1 Castanese (Stiso)

Domenica 07/04/2024 ORE 15:30

Accademia Calcio Vittuone 0-6 Sestese Calcio (Marcone, Galli, Costantini, Pagliaro, Giardino)

Calvairate 1-1 Oltrepò (Achenza-Cavallotti)

Casteggio 1-1 Pavia (Brugni-Abba Ronchi)

Milanese 3-0 Accademia Pavese (Checchi 2, Ricupati)

Magenta 0-1 Saronno (Baldan)

Meda 0-0 Ardor Lazzate

Verbano 2-2 Base 96 Seveso (Vara 2-Cavaliere, Romeo)

Vergiatese 0-1 Solbiatese (Locati)

Girone B

Domenica 07/04/2024 ORE 15:30

Altabrianza Tavernerio 1-0 Calolziocorte (Delle Fave)

Leon 3-4 Cisanese (Bonseri, El Kadiri, Comelli-Invernizzi, Facoetti 2, Fognini)

Offanenghese 2-1 Lemine Almenno (Dadson, Confalonieri-Baldrighi)

Soresinese 0-0 Soncinese

Trevigliese 0-2 Castelleone (Bruni, Maietti)

Tribiano 0-2 Muggiò

San Pellegrino 0-2 Brianza Olginatese (Tironi, Aldegani)

Vis Nova Giussano 0-1 Mapello (Ruggeri)

Domenica 07/04/2024 ORE 16:30

Arcellasco 0-1 Nuova Sondrio

Girone C

Domenica 07/04/2024 ORE 15:30

Bedizzolese 1-2 Sport Casazza (Treccani-Moioni, Signori)

CazzagoBornato 1-2 Castiglione (Vitari-Valotti, Abdelouaret)

Darfo Boario 1-0 Forza e Costanza (Pedersoli)

Vertovese 3-1 Pavonese (Cariello, Granillo, Messedaglia-Pozzebon)

Juvenes Pradalunghese 2-2 Castellana (Berbenni, Berta-Omorogieva 2)

Orceana 1-2 Carpenedolo (Mainardi-Valente, Autogol)

Ospitaletto 1-0 Scanzorosciate (Contratti)

Rovato Calcio 2-0 Atletico Cortefranca (Roma, Barwuah)

Domenica 07/04/2024 ORE 17:00

Ciliverghe 3-0 Falco (Minessi 2, Cristini)

Nicola Badursi

Caronnese 0-1 Castanese / I neroverdi mettono la freccia salvezza: il commento

La sfida tra Caronnese e Castanese non lascia delusi tutti gli spettatori neutrali. Ecco come è andata a finire la sfida di campionato.

Il commento

Play-off da una parte e play-out dall’altra. La sfida tra il team di Caronno Pertusella e quella di Castano Primo era davvero uno spareggio su più fronti. Alla fine i neroverdi hanno trovato i tre punti finali che pesano come un macigno alla lotta salvezza e mettono la squadra al primo posto al di fuori dei play-out (anche se la Sestese al momento ha ben due partite in meno). Una vittoria di tigna e di squadra che non ha assolutamente intenzione di mollare, decisiva la rete di Stiso nel finale della prima frazione di gioco. La Caronnese invece fallisce il sorpasso play-off e soprattutto la chance di mettersi in una situazione più tranquilla in vista del finale di stagione. Adesso sarà una vera e propria bagarre con diverse squadre in lotta per due posizione. Passiamo al tabellino del match.

Le formazioni e il tabellino

Marcatori: Stiso 38′

Caronnese: M. Paloschi, F. Dilernia, G. Napoli, D. Santagostino Bietti, M. Puka, M. Morlandi, K. Ngounga Opat, U. Zibert, A. Migliavacca, F. Corno, E. Mathieu
A disposizione: F. Quintiero, L. Zoppi, A. Galletti, G. Reina, L. Bonsi, A. Birolini, E. Brugnone, P. Cerreto, T. Brignoli
All: Gatti Roberto

Castanese: D. Menegon, M. Lazar, G. Caputo, C. Parini, M. Pescara, M. Rabuffi, R. Raimoldi, M. Oliviero, C. Salom, G. Stiso, L. Veroni
A disposizione: R. Catizone, C. Curatolo, E. Catizone, A. Casagrande, D. Chiloti, E. Femminò, F. Garavaglia
All: Garavaglia Alfio

Nicola Badursi