Top
Promozione B, il Casati Arcore di Davide Bosis

Promozione B | Colico, subito l’ACD per invertire il trend; Altabrianza devi far vedere chi sei

Dopo il mercato ecco che ance nel tostissimo Girone B è tutto pronto per il rientro in campo. Da domani si prevede un girone di ritorno ancora più combattuto visto, che ad eccezione dell’ultima posizione dell’Aurora Olgiate, tutto dalla vetta ai playout è ancora in grande discussione nel bellissimo girone brianzolo.

Ad Agrate è subito Pizzi contro Pizzi

Si parte subito forte con la sfida di Agrate. Pizzi contro Pizzi, questa è la sintesi del match del Missaglia dove si affronteranno a viso aperto Speranza e Muggiò, per un gara decisamente aperta nella quale va sottolineato come i muggiresti (ad eccezione di Preti) pare possano disporre di tutta la loro rosa, Jeda e Baldo compresi. Non sarà dunque un match facile per gli agratesi che giocheranno un po’ sotto pressione considerando che il Castello Cantù che insegue a un solo punto di distanza sarà ospite del fanalino di coda Aurora Olgiate, per tre punti che per una volta non sembrano essere in discussione.

Colico, il 2020 è un altro anno per te

Importante, se non decisiva, è anche la gara di Arcore dove il Casati di Bosis ospiterà il Cabiate di Bertoni. All’andata ebbero nettamente la meglio i comaschi, ma ora gli arcoresi hanno un disperato bisogno di punti se vogliono rimanere agganciati al treno playoff. Rimanendo in casa biancoverde, in vista di domani c’è molta curiosità di vedere all’opera i nuovi acquisti Amelotti su tutti. Rimanendo in ottica playoff, importanti sono anche le sfide di Barzanò tra Luciano Manara e Vibe, ma soprattutto quella di Merate tra l’ACD e la Colico Derviese. In questa pausa la formazione dell’alto lecchese ha più volte ribadito di voler cambiare il trend visto nel 2019: per Mattaboni e Della Cristina, dunque, già il primo match del nuovo anno può essere indicativo per capire che Colico bisognerà aspettarsi.

Atabrianza, serve da subito un cambio di rotta

Ma il primo turno del nuovo anno offre ricche e succulenti sfide specialmente per ciò che riguarda la zona playout. Si parte subito con un’inaspettato scontro diretto, quello tra la Concorezzese e l’Atabrianza. All’andata vinsero i biancorossi di Claudio Nava e di certo non si può dire che la formazione biancoblù abbia regalato un girone d’andata soddisfacente. Ora la formazione di Mauri vorrà di certo uscire con forza dalle zone calde di classifica, ed è proprio per questo motivo che i tre punti domani sono davvero pesante. Partita importante, poi, è anche quella di Dolzago, tra l’Arcadia e il Barzago. Entrambe le squadre hanno chiuso l’andata in crescita, ed entrambe nutrono quel sogno chiamato salvezza diretta, un’utopia se si pensa alla loro condizione di classifica di appena due mesi fa. Ora però sono faccia a faccia ed in chiave salvezza i tre punti messi in palio valgono davvero molto. Chiude infine il ricco menù di giornata la sfida di Lissone tra la formazione del Gatto Corti e l’Arcellasco: i lissonesi, in scia positiva da sei giornate, vogliono iniziare con il piglio giusto il nuovo anno; mentre i comaschi hanno ardente voglia di risalire la classifica per puntare ai playoff.

La sedicesima giornata:

ARCADIA DOLZAGO – BARZAGO
CONCOREZZESE – ALTABRIANZA
CASATI ARCORE – CABIATE
ACD BRIANZA – COLICO DERVIESE
AURORA OLGIATE – CASTELLO CANTÙ
LISSONE – ARCELLASCO
SPERANZA AGRATE – MUGGIÒ
LUCIANO MANARA – VIBE RONCHESE

CLASSIFICA: Speranza Agrate 33, Castello Cantù 32, Cabiate 28, Luciano Manara 28, ACD Brianza 27, Casati Arcore 23, Vibe Ronchese 23, Arcellasco 22, Lissone 21, Muggiò 18, Concorezzese 17, Atabrianza 16, Colico Derviese 15, Barzago 12, Arcadia Dolzago 12, Aurora Olgiate 7.

Condividi su
X