Lo United Riccione rimonta anche l’Avezzano e ora con la Samb si può fare la storia: le parole del presidente

Nel corso di “D Time” è intervenuto il presidente dello United Riccione, Pasquale Cassese, che ha raccontato come il suo club abbia una nuova anima e ora si trovi in un momento positivo. Il numero uno biancoazzurro ha analizzato l’ultimo turno di campionato in cui il Riccione ha portato a casa un pareggio preziosissimo contro la quarta forza del girone, l’Avezzano. La crescita del club romagnolo è ben visibile e ora la zona playoff, che prima sembrava tanto lontana, dista solo cinque punti.

“Meritavamo noi, primo tempo spettacolare dove è mancato il gol. È un gruppo nuovo nell’animo, si guardano negli occhi e capiscono cosa devono fare. L’Avezzano ha una rosa lunghissima, noi abbiamo tanti giovani. Questo è uno dei gironi più difficili della Serie D per piazze, clima, stadio, tifosi.”

La nuova anima del Riccione

Nel 2024 il Riccione sembra proprio aver cambiato pelle e, come sottolineato più volte dal Presidente, il gruppo ha un nuovo animo e si è visto in campo. Nel nuovo anno sono sei i risultati utili consecutivi: tre pareggi e tre vittorie. A differenza dei primi mesi di campionato, lo United Riccione ha dimostrato di saper reagire, senza scomporsi, in caso di svantaggio come nella partita con il Roma City: sotto 1-0, i biancoazzurri hanno rimontato passando in vantaggio. Il match era poi terminato 2-2, ma la squadra aveva dato dei segnali chiari contro un avversario di assoluto livello.

Le due partite successive, con Fano e Sora, rappresentavano un bivio per la stagione: due scontri salvezza. La squadra di Riolfo li ha vinti entrambi, in rimonta, ed ha iniziato a risalire la classifica. Il mese di febbraio è cominciato nel migliore dei modi: vittoria in casa, nel proprio stadio, contro il Fossombrone nel segno di Samb Falou. L’attaccante senegalese, classe 1997, è arrivato a dicembre a Riccione ed ha già siglato sei reti tra cui due doppiette con Fano e Fossombrone. Domenica, dopo la sosta, lo United Riccione ha affrontato l’Avezzano, quarta forza del campionato, e ha ancora una volta rimontato il doppio svantaggio.

Verso la Samb

Nel prossimo turno, allo Stadio Nicoletti, arriva la Sambenedettese, seconda in classifica, e per il Riccione può essere una partita per entrare nella storia. Il Riccione vuole giocarsi le sue carte e provare a battere la squadra marchigiana.

“La prossima con la Sambenedettese sarà una bella partita. Se oggi mi dici firmi per il pareggio dico di no. Se dobbiamo perdere dobbiamo farlo a testa alta e idem se vinciamo. Ogni partita ha una storia a sé. Sarà una partita con diversi gol. Per me comunque la favorita del campionato è la Sambenedettese. È  la classica partita che va a finire nella storia se dovessimo vincere.”

 

Asia Di Palma

 

 

Serie D, girone F: il mercato passa da Campobasso e l’Aquila, ufficiali due under

Nel girone F arriva un weekend importante, quello che precede la sosta, e le prime della classe dovranno vincere le proprie sfide per continuare il cammino in vetta alla classifica. La Sambenedettese è prima a 41 punti e domenica sfiderà la penultima della classe, Vastogirardi, mentre il Campobasso ospiterà il Roma City con cui aveva perso all’andata. Ad inseguire le prime due ci sono l’Aquila e Avezzano con due punti in meno (39) e tra due giorni i primi avranno un importante scontro diretto contro la Vigor Senigallia, quinta a 34. Per i marchigiani è l’opportunità per rientrare in corsa con Avezzano e l’Aquila. Sul mercato si sono mosse il Campobasso e l’Aquila: i primi hanno ufficializzato, il difensore, classe 2004, Francesco Parisi e hanno ceduto in prestito Edoardo Mengani proprio all’Aquila.

 

Under in difesa per Pergolizzi

“Rinforzo nel pacchetto under a disposizione di mister Pergolizzi: arriva Francesco Parisi.

Difensore classe 2004, napoletano, cresciuto nelle giovanili del Benevento, arriva dal Casarano – serie D girone H – dove ha collezionato 16 presenze e un gol. Da subito sarà a disposizione del mister e del gruppo rossoblù.

Benvenuto Francesco!”

 

Da Campobasso a Cerignola, ora all’Aquila

L’Aquila 1927 è lieta di annunciare di aver acquisito a titolo temporaneo dall’Audace Cerignola le prestazioni sportive del calciatore Edoardo Mengani.

Duttile centrocampista classe 2004, impiegabile anche sulla corsia laterale, è cresciuto nel vivaio del Tolentino con cui ha esordito in Prima Squadra, collezionando 35 presenze in Serie D condite da 4 reti. Nello scorso mese di gennaio il passaggio in Serie C all’Audace Cerignola, mentre in questa prima parte di stagione ha indossato la maglia del Campobasso in Serie D (15 presenze). Vanta inoltre una partecipazione al “Torneo di Viareggio” con la Rappresentativa Serie D, scendendo in campo in due occasioni.

“Sono molto felice di essere arrivato in una piazza importante come L’Aquila – le prime parole in rossoblù del diciannovenne centrocampista nativo di San Severino Marche – Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura, che a livello personale rappresenta un’occasione molto importante, e di mettermi a disposizione del mister e della squadra”.

 

Asia Di Palma