Il Giudice sportivo respinge il reclamo del Forlì, il Carpi mantiene il vantaggio in vetta

Carpì-Forlì è terminato sul campo 2-1, ma ha lasciato degli strascichi: i galletti hanno deciso di presentare reclamo al giudice sportivo in merito alla presenza del calciatore Tommaso Ceccotti in campo.

Secondo la società reclamante, il terzino destro non aveva diritto a partecipare alla gara. Il classe 2005 era stato squalificato per un turno in seguito a recidiva di ammonizioni il 23 gennaio e il 28 gennaio (turno seguente) aveva scontato la squalifica contro la Pistoiese.

Per il Forlì, però, non è così perché il club ritiene che il turno non sia stato scontato vista l’esclusione della Pistoiese e l’annullamento delle gare disputate. Il Giudice Sportivo, letto il reclamo e le memorie difensive del Carpi, si è pronunciato questo pomeriggio ed ha omologato il risultato sul campo.

Il Forlì, però, potrebbe presentare ricorso alla Corte Sportiva D’Appello (secondo grado di giudizio) per provare ad ottenere un ribaltamento del risultato.

L’esclusione della Pistoiese ha lasciato strascichi pesanti nel girone D: la scorsa settimana il Ravenna, attraverso un comunicato, aveva esposto in modo duro la propria posizione. I romagnoli hanno subito una deduzione di 6 punti e lo svantaggio dal Carpi è raddoppiato: da 2 a 4 punti.

La decisione

-Tenuto conto che l’esegesi proposta dalla reclamante contraddice lo spirito delle norme e la corretta applicazione che ne suggerisce
il consolidato orientamento della Corte d’Appello sportiva, in tema si esecuzione delle sanzioni, la quale invita a garantire il corretto
bilanciamento tra il principio di effettività (e afflittività) della sanzione, che deve essere effettivamente scontata e non affidata al potere
discrezionale della società di appartenenza, ed il principio di separazione (e omogeneità) delle competizioni, in ragione del quale la
squalifica, ove possibile, deve essere scontata nella competizione nella quale il tesserato ha posto in essere l’infrazione.

Nel caso di specie il calciatore CECOTTI TOMMASO ha effettivamente scontato la sanzione della squalifica di una gara e lo ha fatto nella medesima competizione in cui ha commesso l’infrazione, laddove l’interpretazione proposta dalla reclamante imporrebbe di scontare nuovamente la sanzione e ciò, in ragione di un provvedimento di rinuncia o esclusione comminato in capo ad un sodalizio diverso da quello presso cui il calciatore risulta tesserato ed a quest’ultimo in alcun modo imputabile.
dedotto che il calciatore CECOTTI TOMMASO, al momento della gara in epigrafe, aveva integralmente scontato la squalifica di una
gara ed aveva, pertanto, pieno titolo a prendervi parte;
P.Q.M.
Delibera:
1) di respingere il reclamo;
2) di convalidare il risultato della gara conclusasi con il seguente punteggio: CARPI AC SSDARL – F.C. FORLI SRL 2 – 1;
3) di addebitare sul conto della F.C. FORLI SRL la tassa di reclamo.”

Forlì, a D-Time parla il ds Cristiano Protti: “Siamo a cinque punti dalla capolista, non ci nascondiamo. Possiamo provare a vincere”

In esclusiva nella sesta puntata di D-Time ha parlato il ds del Forlì Calcio, Cristiano Protti. I biancorossi sono al terzo posto nel girone D con 38 punti e domenica hanno sconfitto il Certaldo grazie alle reti di Simone Greselin, Clemente Gianluca Maggioli e Simone Rosso. Una vittoria che ha avvicinato i ragazzi di Antonioli alla vetta, occupata dal Ravenna, che ha pareggiato in casa del Sant’Angelo e alla Victor San Marino (39 punti) sconfitta dal Lentigione. Il direttore sportivo ha analizzato la stagione della squadra, gli obiettivi di iniziali e quelli attuali.

 

La stagione del Forlì è cominciata con due sconfitte con Progresso e Sammaurese, poi i biancorossi hanno ingranato la giusta marcia e hanno conquistato otto risultati utili consecutivi (cinque vittorie e tre pareggi).

“Quei punti persi all’inizio pesano, ma credo faccia parte di un percorso iniziato assieme a inizio giugno. Quando cambi il 99% degli attori, hai delle difficoltà e noi le abbiamo pagate. Con 3/4 punti in più potevamo essere più vicini alla vetta e con più possibilità di fare il salto di categoria. Siamo pienamente nel nostro progetto tecnico, che abbiamo fatto con la proprietà e andiamo avanti.”

Giovanni Capobianco, agente FIFA, ha poi chiesto quale fosse l’obiettivo iniziale per il progetto triennale che era stato prospettato a inizio stagione.

“Il progetto era fare un buon campionato, meglio dello scorso anno dove sono arrivati esti ma con un budget superiore. Quest’anno con un budget inferiore, cercando di fare un miracolo e costruendo per il primo anno. Se arrivavano playoff era un successo, oggi siamo pienamente in una buona posizione di classifica. Siamo a cinque punti dalla capolista, non ci nascondiamo. I miracoli a volte possono avvenire”

Il Forlì sta vivendo un ottimo momento di forma: un solo gol subito nelle ultime quattro, tre vittorie, un pareggio e otto gol segnati.  Il Forlì, dopo otto risultati utili consecutivi, aveva subito due k.o con Corticella e Lentigione a novembre e il ds ha parlato di come la squadra ha affrontato quel momento.

“Ci siamo guardati un po’negli occhi nei momenti di difficoltà Abbiamo fatto due chiacchiere schiette e da lì siamo riusciti a partire più sereni tranquilli e determinati. Due pareggi e sei vittorie nelle ultime otto: siamo contenti, dobbiamo continuare così fino alla sosta del dieci. Ci sono due partite, abbiamo sei infortunati e due che rientreranno dalla squalifica. Da metà febbraio in poi sarà determinante.”

Il ds Protti però ha sottolineato che non firmerebbe ora per finire la stagione in questa posizione, le ambizioni sono alte e i biancorossi affronteranno Sangiuliano e Borgo San Donnino prima della sosta. “Oggi possiamo provare a vincere anche noi”

 

 

Asia Di Palma

 

 

 

Serie D/Le ultime di mercato dal girone D: Forlì, Aglianese e Pistoiese infoltiscono la rosa

Il mercato prosegue anche alla vigilia del ritorno in campo: nel weekend riparte la Serie D con il girone di ritorno. Il Forlì ospiterà il Progresso e lo farà da quarta in classifica, ma nel frattempo sul mercato sono arrivati due nuovi acquisti: l’esterno Simone Rosso e il centrocampista Amedeo Ballardini. Rimanendo in questo girone, l’Aglianese ha accolto dal Trapani l’attaccante Agostino Mascari, oltre ad aver tesserato tre giovani calciatori, che sono a disposizione di mister Baiano. Infine, la Pistoiese continua la rivoluzione della propria rosa con l’arrivo di tre nuovi calciatori: Duilio Evangelista, Leonardo Pio Trezza e Federico Mataloni, tutti e tre svincolati. 

Un gradito ritorno a Forlì e una nuova pedina

Il Forlì ha riaccolto in squadra uno dei protagonisti delle scorse stagioni: il centrocampista Amedeo Ballardini. “Erik Amedeo Ballardini è di nuovo giocatore del Forlì F.C. Il centrocampista classe 1995 tornerà a vestire la maglia biancorossa nella seconda parte di stagione, andando a infoltire il centrocampo a disposizione di Mister Antonioli. La società tutta accoglie con estremo orgoglio il ritorno in biancorosso di un grande protagonista delle ultime stagioni, una pedina di talento amato da tutti i tifosi.” Insieme a lui è approdato in questa finestra di gennaio l’esterno, proveniente dal Desenzano, Simone Rosso: “Simone Rosso è un nuovo giocatore del Forlì F.C. L’esterno classe 1995 vestirà la maglia biancorossa nella seconda parte di stagione, andando a infoltire il reparto offensivo a disposizione di Mister Antonioli. Da parte della società tutta il miglior in bocca al lupo per una prossima annata ricca di soddisfazioni personali e di squadra.”

Aglianese: dal Trapani arriva la nuova punta centrale

“La società Aglianese Calcio 1923 ha il piacere di comunicare che l’attaccante Agostino Mascari classe 1999 è un giocatore neroverde. Mascari nella prima parte della stagione militava nel Trapani, in cui ha messo a referto 11 presenze 3 reti e un assist. In carriera ha fatto registrare complessivamente 110 presenze 26 reti, 9 assist tutto in Serie D vestendo le maglie di Trapani, Paternò, Campodarsego, Marsala, Mantova e Messina. Benvenuto Agostino” Inoltre, il club neroverde ha ufficializzato di aver messo sotto contratto tre giovani calciatori: “La società Aglianese Calcio 1923 comunica che il centrocampista guineano Mohamed Sow, scuola Lazio classe 2006, il terzino Fabrizio Fontana, ex giovanili del Sassuolo, classe 2005, il centrocampista Leo Stolikas, ex primavera Südtirol-Alto Adige, sono tre giovani a disposizione di mister Baiano avendo sottoscritto un accordo con il club neroverde fino al termine della corrente stagione. Si tratta di profili di qualità che vanno a completare in modo importante il reparto “quote” a disposizione.”

Pistoiese: tris in entrata

Per la Pistoiese, il mercato di gennaio è l’occasione per ricostruire completamente la rosa e nella giornata di ieri il club orange ha comunicato tre nuovi ingressi e due addii. “L’Us Pistoiese 1921 rende noto di aver trovato l’accordo fino al termine della stagione con i calciatori Duilio Evangelista, Leonardo Pio Trezza e Federico Mataloni, tutti e tre svincolati. Per quanto riguarda il primo, si tratta di un ritorno in arancione: nella scorsa stagione ha collezionato cinque presenze. Parliamo di trequartista classe ’95, che ha vestito la casacca dell’Avellino (la squadra della sua città) fin dalla gioventù, affrontando la trafila delle giovanili fino all’esordio in Prima Squadra. In carriera ha militato nel Fondi, nell’Isernia, nell’Arezzo e nel Città di Castello in Serie D (45 gettoni), ma ha anche calcato i campi di Serie C con il Matera e proprio con l’Avellino.

Trezza invece è un’ala classe 2002, cresciuta nel settore giovanile di Reggiana, Parma e Lecce. La sua carriera è proseguita poi fra Puteolana, Paganese e Nuova Florida. Infine, Mataloni è un portiere di 21 anni che conta 47 presenze in Serie D, totalizzate con indosso le maglie del Grassina e del Lamezia Terme. Nel suo curriculum anche un’esperienza al Siena in Serie C, con un gettone in Coppa Italia di categoria.

Contestualmente, l’Us Pistoiese 1921 rende noto la conclusione dei prestiti di Nicolò Goffredi e Samuele Diodato, rientrati rispettivamente al Bologna e all’Empoli”

 

Asia Di Pama