Varesina, colpo per la difesa: dalla Svizzera arriva l’ex Novara Owusu

Nonostante la pausa per la Viareggio Cup, la Varesina non rimarrà ferma e domani si giocherà l’accesso alla semifinale di Coppa Italia Serie D in casa dell’Union Clodiense. La società rossoblu potrebbe raggiungere un traguardo storico e segnare un’altra importante pagina della propria storia.
La dirigenza della Varesina si è mossa anche sul mercato ed ha regalato a mister Spilli un nuovo innesto per la difesa: Frank Amoabeng Owusu.
Il classe 2001 è una “vecchia” conoscenza del calcio italiano avendo giocato in Serie C con il Novara, squadra in cui è cresciuto. Con i piemontesi ha conquistato la promozione in Serie C al termine della stagione 2021/2022 ed ha esordito tra i professionisti. Un innesto giovane ma con già diversa esperienza per mister Spilli, che domani guiderà la sua squadra allo stadio “Aldo e Dino Ballarin”.

 

L’annuncio

“La società Varesina ufficializza il tesseramento di Frank Amoabeng Owusu, difensore centrale italiano di origine ghanese classe 2001, in arrivo dalla Challenge League svizzera, per la precisione dal Neuchatel Xamax.

Frank si è formato nel settore giovanile del Novara, con cui ha giocato in Serie C e in Serie D, con una parentesi in D a Cerignola. Poi il passaggio in Svizzera.

Per lui, come fiore all’occhiello, anche quattro presenze nella selezione U23 ghanese nel 2021.

Difensore centrale di forza, reattività e senso della posizione, Frank è già in gruppo ed è convocato per la trasferta di Coppa a Chioggia, indosserà la maglia numero 23.

Benvenuto nella nostra grande famiglia.”

Serie D, Tris dell’Arconatese contro il Caldiero, impresa Tritium con il Piacenza: si smuove la classifica

Turno infrasettimanale ricco di sorprese: nel girone B la Tritium fa l’impresa e batte 3-1 il Piacenza, che prova a cercare il pareggio nel secondo tempo ma viene fermata da un ottimo Bassani. N’diaye al 90′ firma il 3-1 finale. L’Arconatese si aggiudica il big match di giornata e torna a -1 dalla capolista Caldiero, mentre la Varesina viene fermata sul 2-2 dalla Virtus Ciserano Bergamo e spreca l’occasione di avvicinarsi alla vetta. Vince la Pro Palazzolo grazie alla rete nei primi minuti di gioco di Ciro De Angelis, successi anche per Desenzano e Villa Valle. In ottica salvezza fondamentale la vittoria della Tritium, che sale a 26, aggancia la Castellanzese e si avvicina alla Real Calepina, sconfitta oggi. Finisce in pareggio il match tra Folgore Caratese e Brusaporto: a Floridia risponde Messina. Seconda sconfitta in tre giorni per il Legnano che cade 1-0 anche con il Desenzano ed ora è terzultimo ma con un po’ di margine dalle due che chiudono la classifica: Ponte San Pietro (16 pt) e Crema (17 pt). L’Alcione cade a sorpresa dopo dieci risultati utili consecutivi e il Chisola accorcia salendo a -7 in classifica. L’Rg Ticino batte l’Asti nello scontro playoff e sale al terzo posto in solitaria. Il Varese esce sconfitto dallo stadio del Vado e spreca la chance di agganciare il Ticino al terzo posto. Pareggiano sia Vogherese che Sanremese nei rispettivi match.

GIRONE A

Mercoledì 31/01/2024 ORE 14:30

Albenga-Chieri  0-0

Asti-RG Ticino 0-2 (Svystelnyk, Sansone)

Borgosesia-Fezzanese 0-1 (Bruccini)

Bra-Alba  2-0 (Musso, autogol)

Chisola-Derthona FbC  3-0  (Autogol, Viano, Ponsat)

Gozzano-Pinerolo  2-2 (Pereira, Schimmenti/Ozara, Andretta)

Lavagnese-Sanremese  2-2 (Doppietta Cericola/Ibe, Lordkipanidze)

Vado-Citta di Varese  1-0 (Lo Bosco)

Vogherese-PDHA  1-1 (Balesini/Marcaletti)

Mercoledì 31/01/2024 ORE 15:00

Alcione-Ligorna  0-1 (Miracoli)

GIRONE B

Mercoledì 31/01/2024 ORE 14:30

Arconatese-Caldiero Terme 3-0 (Trenchev, Ferrandino, Ronzoni)

Caravaggio-Ponte San Pietro  1-0  (Doria)

Virtus Ciserano-Varesina 2-2  (Bertoli, Prinelli/Gasparri, Pertosa)

Club Milano-Clivense  0-1  (Cisse)

Desenzano-Legnano 1-0   (Semprini)

Folgore Caratese-Brusaporto  1-1 (Floridia/Messina)

Pro Palazzolo-Crema  1-0  (De Angelis)

Tritium-Piacenza 3-1  (Scietti, Maspero,Ndiaye/Kernezo)

USD Casatese-Castellanzese 0-0

Villa Valle-Real Calepina  2-0 (Ferrario, Hyka)

 

Asia Di Palma