Le doppiette di Burbassi e Boldrini decidono Freedom-Res Women: le pagelle

Due doppiette decidono la sfida tra Freedom e Res Women: Boldrini, per le ospiti, porta la squadra sul doppio vantaggio siglando una rete nel recupero del primo tempo ed una ad inizio ripresa. Negli ultimi dieci minuti ci pensa Burbassi a riportare il risultato in parità.

Freedom

Fedele 6
Molto sfortunata l’estremo difensore della Freedom che è stata costretta ad abbandonare anzitempo il rettangolo di gioco per un problema fisico al primo tempo.

Asta 7
È ovunque, galvanizzata dal goal contro il Parma, continua ad essere pericolosissima anche in area avversaria. Stava per realizzare in acrobazia un goal che avrebbe fatto cadere giù lo stadio nel primo tempo, questione di centimetri.

Giatras 6
Non perfetta in occasione del primo goal subito, per il resto partita diligente con diversi anticipi e chiusure sugli attaccanti.

Zito 6.5
Ha avuto varie chance per poter salire palla al piede, abbandonando la sua zona di competenza e portando superiorità davanti, bene anche in fase di impostazione con i suoi lanci dalle retrovie.

Vazquez 6
Buona partita anche della numero 10 che si è destreggiata bene in mezzo al campo, lottando su ogni pallone.

Di Lascio 6.5
Forse la miglior prestazione della stagione, qualità e quantità, perfetta in fase di smistamento e geometrie date alla squadra, facendo girare il pallone da una parte all’altra.

Devoto 7
Che partita anche per Flavia Devoto, una spina nel fianco lì sulla destra dove sta trovando pian piano la sua dimensione, calandosi perfettamente nel nuovo ruolo. Viene spesso dentro a giocare con qualità, abbinando ottime chiusure.

Serna 6
Ha messo tutto, lottando su ogni pallone, lavorando spesso anche di fisico spalle alla porta, è mancato solo il guizzo vincente.

Mellano 6
Un po’ imprecisa oggi, con qualche tocco sbagliato di troppo, ma la sua qualità fa sempre la differenza in mezzo al campo. Suo il suggerimento che apre il campo a Battaglioli per il goal di Burbassi.

Martin 6.5
In una giornata non proprio da ricordare anche per lei, alla fine riesce a metterci lo zampino per propiziare il goal del 2-2 con un cross al bacio dopo una finta ubriacante.

Burbassi 8
Sono finiti gli aggettivi per descriverla, cuore pulsante di questa squadra e incarnazione totale dell’anima e del nuovo volto della Freedom. Prima doppietta stagionale, trascinatrice assoluta. Sono 8 in stagione.

Passarella 6
Non deve compiere chissà quali miracoli, ma entrare a freddo non è mai facile. Anticipata in uscita sul primo goal, immobile sul secondo dove non poteva mai prenderla.

Fadini 6
Ha dato qualità alla manovra, non si vedeva in campo da un po’, ma è entrata molto bene e ha dato una grossa mano alla squadra.

Battaglioli 7
Ha cambiato la partita con le sue sgasate sulla fascia, una delle quali ha poi portato all’assist in mezzo per il temporaneo 2-1, dando il via all’assedio finale

Aime; Marrone S.V.

All. Ardito 7.5
Il voto è una sintesi di questa sua prima parte di stagione alla guida della Freedom che sembra aver cambiato volto, ha invertito la rotta, ha trovato il primo punto in casa e centra il suo secondo risultato utile consecutivo. La sua mano inizia a vedersi.

Res Women

Maurilli 6
Incolpevole sui due goal con conclusioni ravvicinate sulla quale non poteva fare assolutamente nulla.

Fracassi 6
Partita nel complesso buona, di sostanza, cala alla distanza con l’assedio finale della Freedom partito nel secondo tempo.

Simeone 6
La migliore del reparto che nel finale del secondo tempo ha comunque numerose colpe per i goal subiti. Vince diversi duelli aerei, impostando bene.

Liberati 5.5
Un po’ macchinosa oggi in fase di impostazione. Lascia inspiegabilmente sola Burbassi in occasione del secondo goal facendosi attrarre dal pallone e dimenticandosi l’avversario.

Clemente 6.5
Partita straordinaria del terzino di Galletti che si è dimostrata molto complicata da superare. Bene anche convergendo in mezzo al campo e giocando con la squadra.

Naydenova 6
Ha battagliato tantissimo in mezzo al campo, prendendo anche vari colpi, ma ha dato il suo solito apporto al centrocampo. Suo il lancio che poi porta al primo goal di Boldrini.

Massimi 6
Anche lei non ha mai tolto la gamba, dando una mano anche davanti in aiuto agli attaccanti. Soffre la pressione della Freedom nel secondo tempo.

Petrova 6
Forse la più imprecisa del centrocampo di Galletti, che comunque ha tenuto botta lavorando discretamente bene in entrambe le fasi.

Boldrini 7.5
Trova il goal della domenica, sicuramente uno dei più belli di questo campionato. Una perla assoluta. Doppietta personale e ottima prestazione. Sicuramente la migliore dei suoi.

Montesi 6
Si è mossa tantissimo lì davanti, ingaggiando tantissimi duelli con i difensori avversari, per lei che è molto ben piazzata fisicamente. Non punge praticamente mai però.

Nagni 6.5
La solita Nagni, che anche in una giornata difficile riesce sempre a iscriversi sul tabellino. Inventa dal nulla la palla che poi porta al primo goal che sblocca la partita.

Verrino 6
Entra quando ancora il risultato era di 2-0 per la propria squadra ma la pressione Freedom era già altissima, prova ad arginare qualche avanzata ma senza successo.

Iannazzo 6
Starà ancora pensando a quella ghiotta occasione avuta sul finale dove ha sfiorato il clamoroso goal del 3-2 alto di pochissimo al 95′. Buon ingresso in gara.

All.Galletti 6.5
Ha sicuramente il merito di centrare un buon risultato in trasferta, con le sue ragazze che non si sono risparmiate fino alla fine, sfiorando anche il clamoroso 3-2. Meno bene nella parte centrale di secondo tempo dove ha sofferto troppo la pressione asfissiante della Freedom, abbassando tantissimo il baricentro.

Giuseppe Turino

 

 

 

 

Rimonta e controrimonta tra Res Women e Genoa: le pagelle del match

Partita al cardiopalma tra Res Women e Genoa. Le romane vanno inizialmente in vantaggio, ma subiscono poi tre gol delle rossoblu. Le ragazze di Galletti, anche grazie ai cambi, riescono a compiere una grandissima rimonta e conquistano i tre punti contro una squadra forte.

Res Women

De Bona 5.5
Non può fare nulla sui gol, un po’ incerta sulle uscite

Antonelli 6
Si sacrifica tanto durante la partita, ma quando deve spingere lo fa sempre con convinzione

Simeone 7
In coppia con Fracassi è riuscita a lavorare molto bene, riuscendo a fermare quasi sempre Ferrato, nonostante la differenza di fisico, e riuscendo ad essere sempre molto brava nel far uscire la palla

Fracassi 7.5
Come detto, con Simeone è riuscita a fermare Ferrato; ci mette sempre la cattiveria giusta per suonare la carica alle sue compagne. Oggi trova anche nella mischia il gol che riacciuffa momentaneamente il pareggio

Clemente 6.5
E’ ormai una costante sulla sua fascia di competenza, copre dietro e riparte con grande velocità. Lei porta via il pallone a Mele e mette il cross per il 3-2

Naydenova 7
Il faro della Res, all’occorrenza si mette al centro della difesa, pulisce ogni pallone sporco e serve l’assist per il gol del 3 a 3

Petrova 7.5
Ormai ci ha preso gusto a segnare e non si ferma più, trova il gol che ridà speranza e gioca una partita di altissimo livello. Si prende il rigore dell’1-0

Verrino 6.5
Gioca una buona gara, sempre con in mente cosa fare prima che le arrivi il pallone

Iannazzo 6.5
Fra le linee è una costante, si fa sempre trovare e aiuta tantissimo la squadra

Nagni 6
E’ l’incaricata di dare qualità al gioco della Res e riesce tutto sommato a farlo

Duchnowska 6.5
Lota e fa a sportellate, forse anche con troppa irruenza, ma è brava a sfruttare il suo fisico

Massimi 6.5
Porta vivacità e freschezza in mezzo al campo

Boldrini 7
Entra alla grandissima in partita, si fa trovare pronta per servire l’assist per il 4-3 e gestisce con intelligenza tantissimi palloni

Montesi 8
La copertina di questa partita incredibile va a lei, si prende la scena attaccando alla grande il primo palo e depositando in porta il pallone che le era stato recapitato da Boldrini. Un gol da vero attaccante, come anche la sua prestazione al di fuori del gol

ALL. GALLETTI 8
La sua squadra funziona benissimo, ogni tanto si spegne e questo è costato tanti punti, ma oggi le sue ragazze non si sono perse d’animo e hanno saputo reagire alla grande, giocando un calcio bello e sfrontato senza aver paura nel giocare la palla. Non sbaglia nessun cambio e di fatto grazie proprio alla tripla sostituzione fatta al 75’ vince la partita

Genoa Women

Forcinella 5.5
Alcuni buoni interventi, poche responsabilità sui gol

Oliva 5
E’ lei che si fa colpire alle spalle da Boldrini per il gol del 4 a 3, nonostante fino a quel momento la sua partita fosse stata sufficiente

Lucafò 6
Bene in marcatura e in impostazione, non ci sono grosse sbavature nella sua partita

Giles 5.5
Tutti i gol della Res non arrivano dal suo lato, riesce a contenere le avanzate delle avversarie tutto sommato bene

Mele 5.5
Lei si fa togliere il pallone da Clemente che di fatto dà il là alla rimonta della Res. La sua gara è comunque molto in spinta

Campora 5.5
Esce prima che inizino i giochi, ma fino a quel momento non aveva giocato una gara indimenticabile

Bettalli S.V.
Portata via in ambulanza a fine partita, forse più che un voto la cosa veramente importante è mandarle un grande in bocca al lupo, sperando non sia nulla di grave

Tardini 6
Se la cava in mezzo al campo e i suoi calci da fermo riescono sempre ad essere pericolosi

Acuti 6.5
La sua gara vive di sgasate sulla fascia, riuscendo ad essere una delle spine nel fianco per la difesa avversaria. Corona la sua buona prestazione con il gol di testa

Ferrato 6.5
Il suo incarico oggi non era affatto semplice, ma riesce a disimpegnarsi bene, trovando anche il gol che aveva momentaneamente ribaltato la partita

Bargi 5.5
Non è la solita Caterina Bargi, al di là del rigore la sua gara non è positiva, un po’ assente per tutta la partita

Scuratti 6
Alterna cose positive ad altre meno, ma nella somma ne esce una gara sufficiente

Parodi; Errico; Costi S.V.

ALL. FILIPPINI 5.5
Il Genoa arrivava oggi come favorita e con un biglietto da visita che recitava 0 gol subiti e 8 fatti. Se da un lato per quanto riguarda la realizzazione ha continuato a mantenere dei numeri buoni, è crollata completamente la statistica dei gol subiti. La sua squadra ha completamente spento la luce in due momenti della partita che sono costati carissimi. Il Genoa è stato completamente investito dalla Res sul piano soprattutto della voglia, quasi come se le Rossoblu fossero già sazie di quello che avevano fatto.

Federico Reina